martedì, 11 dicembre 2018

Aperto bando gara europeo per aeroporto Ronchi, valore 40 mln di euro

La società Aeroporto Friuli Venezia Giulia, che gestisce lo scalo di Ronchi dei Legionari (Gorizia) ha messo in vendita il 45% del capitale sociale, per un valore di 40,4 milioni di euro. Il bando di gara europeo per la vendita del pacchetto azionario annunciata già nei mesi scorsi, è stata pubblicata sulla Gazzetta ufficiale ed è dunque di fatto aperta. La procedura prevede che, dopo 3 anni dalla acquisizione della quota, l’acquirente possa acquistare un ulteriore 10% del capitale, diventando di fatto il socio di maggioranza assoluta. Attualmente la società è interamente di proprietà della Regione Fvg.

Le domande dovranno essere depositate entro il 6 giugno ed è già stata convocata per il giorno successivo una seduta pubblica per l’apertura delle offerte tecniche, cui seguirà la nomina di una commissione che dovrà valutare i criteri qualitativi.
“Abbiamo elaborato il bando pensando a un miglioramento e allo sviluppo dell’aeroporto – ha spiegato Marco Consalvo, dg della società – Vogliamo creare valore, non fare cassa, dunque cerchiamo un partner industriale forte. Siamo soddisfatti della proceduta, nel caso ci fosse un alto numero di offerte valuteremo una proroga”.

News Correlate