lunedì, 16 luglio 2018

Pesto al mortaio, a marzo torna la sfida del 7° Campionato Mondiale

Il 18 marzo 2018 si svolgerà la 7^ edizione del Campionato Mondiale di Pesto che vedrà sfidarsi 100 concorrenti provenienti da tutto il mondo.
“Il pesto rappresenta la tradizione e il presente, la cultura e l’identità, la trasmissione da nonno a nipote, in un parola la nostra identità – ha detto Paola Bordilli, assessore a commercio e turismo – è forte l’identità culturale legata al pesto e all’intera filiera, come è forte il legame tra enogastronomia e turismo”.
“L’edizione numero sette del campionato diventerà anche il banco di prova per la domanda di riconoscimento delle attività di valorizzazione del Pesto genovese al mortaio come bene immateriale da parte dell’Unesco – ha aggiunto Roberto Panizza, presidente Associazione culturale Palatifini – La procedura è avviata e la domanda è già stata presentata alla commissione nazionale Italiana per l’Unesco, poi il dossier passerà al Ministero degli Esteri”.
Le pre-iscrizioni alla gara si apriranno il 17 gennaio e, novità di quest’anno legata alla candidature Unesco, l’associazione culturale Palatifini invita chi abbia ricordi e tradizioni familiari sulla preparazione del pesto, fotografie o antichi ricettari a usare sempre l’hashtag #pestogenovese sui social. Chi vorrà sarà il benvenuto a Palazzo Ducale il 17 marzo, per raccontare la propria storia nell’angolo del “Talk Show”.www.pestochampionship.it

 

News Correlate