giovedì, 13 dicembre 2018

Prorogata fino al 3 marzo la mostra ‘Rossini 150’: oltre 23.000 visitatori

Sarà la settimana del non compleanno di Gioachino Rossini (nato il 29 febbraio 1792) a siglare il termine della mostra Rossini 150. Grande successo per la mostra diffusa a Pesaro, Urbino e Fano, che nei 4 mesi di apertura ha raggiunto i 23.056 visitatori. Notevole l’apprezzamento da parte del pubblico e della critica che ne ha siglato la proroga fino al 3 marzo 2019nelle sedi di Pesaro, a Palazzo Mosca – Musei Civici, e Urbino presso le Sale del Castellare di Palazzo Ducale. Chiude, invece, l’esposizione a Fano, presso il Museo Archeologico e Pinacoteca del Palazzo Malatestiano, per lasciare spazio ad altri eventi già previsti.

Nell’anno delle celebrazioni per i 150 anni trascorsi dalla morte di Gioachino Rossini, dichiarato per legge ‘anno rossiniano’, la mostra diffusa ‘Rossini 150’ ha reso omaggio ad uno dei più importanti compositori della storia.
Il percorso ‘Rossini 150’ mantiene una omogeneità di fondo ed esplora aspetti particolari della vita, dell’opera, dei luoghi e più in generale del tempo di Rossini. L’allestimento offre al visitatore un viaggio nel mondo rossiniano per scoprire la figura del maestro nella versione più completa e autentica possibile.

Molto richieste anche le visite speciali a cura di Sistema Museo, previste ogni weekend: la visita musicale nella Storia del Pianoforte, il Racconto Concerto ‘Io, Gioachino Rossini e il Pianoforte’, la visita animata Rossini e la marchesa Mosca ed, infine, le esperienze per bambini.

A Pesaro sono proposte diverse attività didattiche indirizzate alla cultura e storia dei grandi compositori: le visite musicali nella storia del pianoforte, lavisita animata in costume con l’incontro di un giovane Gioachino Rossini, personaggi e luoghi a Casa Rossini che hanno ispirato il compositore, esperienze teatralizzate e laboratoriali.

A Urbino è protagonista delle visite la poliedricità dell’artista PelagioPalagi in connubio con la figura del grande Rossini: pittore, architetto, incisore, disegnatore di arredi.

Il risultato positivo della mostra Rossini 150 premia la collaborazione tra le istituzioni pubbliche e private. www.mostrarossini150.it

News Correlate