venerdì, 18 agosto 2017

Il Molise porta a Expo la civiltà della transumanza

Ad Expo è protagonista la civiltà della Transumanza, antica usanza abruzzese e molisana.
Allo spazio Molise di parla di ‘Identità della Transumanza’, libro postumo dello storico molisano Renato Lalli e si affronta il senso della transumanza da più punti di vista: quello romantico del racconto, quello storico delle origini, quello scientifico legato al cibo.

Oggi l’ospite d’onore sarà Carmelina Colantuono, ultima cow-girl italiana, che il Molise ha indicato come miglior esempio regionale di impresa portata avanti secondo i canoni indicati da Expo.

Dalla storia sua e della sua famiglia un esempio del vivere e produrre in termini ‘slow’, nel pieno rispetto dei valori della tradizione reinterpretati in chiave attuale. Una storia romantica e secolare di pascoli e migrazioni, partita da Frosolone, in Molise, un viaggio collettivo nel tempo, lungo gli antichi tratturi, percorrendo 180 chilometri nella lenta risalita di una mandria di circa trecento capi bovini.

News Correlate