venerdì, 22 settembre 2017

Aeroporti, in arrivo 2,9 mld per scali Roma, Milano e Venezia nel prossimo quinquennio

É pari a circa 1,9 miliardi il valore delle opere realizzate sugli aeroporti di Milano (Linate e Malpensa), Venezia e Roma (Fiumicino e Ciampino) nel quinquennio 2012-2016.

“Per il prossimo quinquennio è garantito un ammontare più elevato di 2,9 miliardi”, ha annunciato Graziano Delrio, ministro dei Trasporti, presentando lo stato di attuazione del piano di investimento. I cinque aeroporti rappresentano più del 50% dei traffico nazionale. Per il sistema aeroportuale è prevista da qui al 2021 una crescita del traffico che porta la presenza dei passeggeri a 97 milioni l’anno, con Fiumicino a 47,5 milioni, Ciampino a 5,5, Milano Linate a 9,8 milioni, Milano Malpensa a 23,2 milioni e Venezia a 11,6 milioni, mentre il dato complessivo dei masterplan al 2030 raggiunge i 128 milioni di passeggeri.

“Il piano di investimenti per gli aeroporti di Roma, Milano e Venezia annunciato dal ministro dei trasporti Graziano Delrio è un fatto molto positivo, da salutare molto positivamente: va nella direzione giusta”. É quanto ha affermto Stefano Paleari, commissario straordinario di Alitalia ed esperto di trasporto aereo.
“Dimostra come ci sia un aspetto importante di crescita del sistema aeroportuale italiano”, ha detto Paleari, spiegando che ci sono due notizie positive, una quantitativa e l’altra qualitativa. In particolare, “l’importanza dell’accessibilità ferroviaria aeroportuale, l’importanza del cargo su cui l’Italia può molto recuperare, e gli investimenti in razionalizzazione attraverso la tecnologia”. Il piano, ha sottolineato Paleari, “è coerente con tutto il percorso fatto fino ad oggi dal Ministero: il sistema della mobilità è sempre più un sistema integrato”.

News Correlate