martedì, 24 aprile 2018

Passeggeri in crescita a febbraio negli aeroporti europei, a +6,5%  

Passeggeri in aumento a febbraio negli aeroporti europei: secondo i dati dell’associazione Aci Europe, che monitora oltre 500 scali in 45 paesi europei, il traffico passeggeri ha segnato una crescita del 6,5% rispetto allo stesso mese dell’anno scorso. In particolare, a guidare la dinamica di crescita è ancora il mercato non Ue (+10,8%), spinto dall’aumento a doppia cifra registrato dagli scali della Turchia (+17,5%). Più contenuta invece la crescita nel mercato Ue, pari a +5,2%, che resta stabile da gennaio.

Il fallimento delle compagnie Monarch Airlines e Air Berlin ha continuato a pesare sulla crescita di alcuni aeroporti, in particolare in Gran Bretagna e Germania, evidenzia Aci Europe: in particolare si registrano cali per Birmingham (-5,5%), Dusseldorf (-7,4%) e Berlino Tegel (-8,2%).

I cinque maggiori aeroporti europei segnano un aumento dei volumi dei passeggeri del 7,7%: sul podio Istanbul-Atatürk (+17,7%), seguono Amsterdam-Schiphol (+9,6%) e Francoforte Frankfurt (8,5%).

Tra i maggiori cinque scali europei (quelli con oltre 25 milioni di passeggeri), crescono di meno Parigi CDG (+2,6%), su cui pesano maltempo e scioperi, mentre i vincoli di capacità contengono la crescita dello scalo londinese di Heathrow (+2,4%).

Per quanto riguarda l’Italia, Fiumicino, undicesimo tra i maggiori scali europei, segna a febbraio una crescita del 3,2%. Milano Malpensa, che rientra nel gruppo degli aeroporti con 10-25 milioni di passeggeri, segna una crescita a doppia cifra del 13,9%.

News Correlate