mercoledì, 29 marzo 2017

Federalberghi: bene la proroga sulla prevenzione incendi

“L’approvazione al Senato del decreto legge milleproroghe rappresenta per il comparto turistico italiano una boccata di ossigeno e pone le condizioni per proseguire con serenità il percorso di miglioramento della sicurezza in seno alle strutture ricettive, in attesa che venga varata una misura definitiva”. Così Federalberghi commenta la decisione del Senato, che concede agli alberghi più tempo per completare i lavori che spesso prevedono interventi complessi, da effettuare peraltro su attività in pieno esercizio.

La proroga – sottolinea ancora la Federazione degli albergatori  – si è resa indispensabile per evitare che molte imprese fossero costrette a chiudere i battenti, mettendo a rischio il posto di lavoro per circa cinquantamila lavoratori dipendenti assunti a tempo indeterminato, ai quali si aggiungono ulteriori sessantamila lavoratori in attesa di tornare in servizio alla riapertura della prossima stagione, per non parlare delle ricadute generate sull’economia del territorio.

Federalberghi ricorda inoltre che gli alberghi italiani già oggi sono dotati di elevati standard di sicurezza e che la proroga non ha carattere generalizzato, ma riguarda unicamente le strutture che hanno già implementato un insieme di misure a tutela dei propri ospiti e che sono all’opera per realizzare ulteriori migliorie.

Per consentire alle imprese di programmare al meglio gli interventi – conclude la nota della Federazione – dopo l’approvazione del decreto alla Camera che dovrà avvenire entro il 28 febbraio, sarà necessario rivedere la normativa, con l’obiettivo di pervenire con urgenza ad una soluzione definitiva del problema, mettendo a punto un piano di adeguamento graduale, che individui tempi e modalità realisticamente applicabili.

News Correlate