martedì, 18 dicembre 2018

New York e Miami new entry nel network estivo di Merdiana

Meridiana presenta il network estivo per il 2018 e annuncia il primo passo verso il completo rinnovamento della propria flotta. Dall’1 giugno la compagnia opererà 7 nuovi collegamenti da Milano Malpensa, fra i quali due nuovi voli intercontinentali verso gli Stati Uniti: New York, con frequenza giornaliera, e Miami 4 volte alla settimana. A supporto di tali voli, a partire da maggio verranno inaugurati 5 nuovi collegamenti nazionali, con frequenze pluri-giornaliere, fra Milano Malpensa e Roma, Napoli, Palermo, Catania e Lamezia Terme.
Da questi aeroporti sono stati programmati orari e tariffe studiati per rendere semplici e convenienti le connessioni, via Malpensa, con tutte le destinazioni internazionali di Meridiana: New York, Miami, Shenzhen, L’Avana, Zanzibar, Mombasa, Cairo, Dakar, Lagos e Accra.
Le tariffe in Economy e in Business Class, di a/r, per volare da Milano Malpensa a New York partono rispettivamente da 358 euro e 1.518 euro, mentre per Miami da 368 euro e 1.568 euro. I nuovi voli nazionali da e per Milano Malpensa sono in vendita a partire da 40 euro in economy e da 213 euro in business. Le tariffe per New York e Miami relative ai voli in connessione con stop a Malpensa (da Roma, Napoli, Palermo, Catania e Lamezia Terme) partono da un minimo di 441 euro in economy e 1.601 euro in business.

Per quanto riguarda Olbia, lo scalo sardo è collegato tutto l’anno con Bologna, Roma Fiumicino e Milano Linate. Il Bologna-Olbia, che in inverno è offerto il venerdì e la domenica, dal 25 marzo 2018 salirà a 4 frequenze settimanali e a 2 voli giornalieri dal prossimo giugno. Sempre a partire dalla primavera 2018, Meridiana collegherà il Costa Smeralda con Torino, Milano Malpensa, Bergamo, Venezia, Verona, Napoli, Londra (LGW), Mosca (DME). Le tariffe per tutta l’offerta estiva partono da 23 euro per un volo nazionale e 32 euro per un volo internazionale (tariffa Light, solo andata, a persona).

“Questa crescita – afferma il vice presidente Marco Rigotti – si inserisce nel contesto di una strategia progressiva di espansione, che vede l’introduzione di due importanti voli per New York e Miami da Milano Malpensa e connessioni di meno di 2 ore da cinque città del centro e sud Italia, oltre al mantenimento dei collegamenti annuali e stagionali verso Olbia Costa Smeralda. Grazie ai nuovi B737-MAX e Airbus A330 – ha aggiunto Rigotti – gradualmente verrà rinnovata la nostra flotta, a tutto vantaggio del comfort, della qualità del servizio che intendiamo offrire ai nostri clienti e della redditività della compagnia”.

Meridiana infatti sarà il primo vettore italiano ad avere in flotta il Boeing 737 MAX 8, aeromobile che presenta una serie di innovazioni tecnologiche e di design che si riflettono sia sul livello qualitativo percepito dai passeggeri, sia sui consumi di carburante, che sul livello di emissioni ambientali. Si tratta di un’importante primo step, dopo l’uscita degli MD80 avvenuto lo scorso 31 ottobre, verso il completo rinnovamento della flotta di Meridiana previsto nei prossimi anni. Sia i B737 MAX, sia gli A330-200 saranno tutti configurati in doppia classe, business ed economy.

 

News Correlate