venerdì, 17 agosto 2018

Turkish Airlines conferma la sua leadership e si espande su nuovi territori

Nel 2017 il numero di passeggeri che ha scelto di affidarsi a Turkish Airlines è aumentato del 9,3% rispetto all’anno precedente, registrando un numero totale di passeggeri pari a 68,6 milioni. Grazie al costante aumento del traffico aereo, che si stima raggiungerà quota 7,6 miliardi di passeggeri nel 2034, e un forte spostamento dei flussi verso e da Oriente, Turkish Airlines (in Italia presente a Milano, Venezia, Pisa, Bologna, Roma, Napoli, Catania e Bari) continua a rinforzare il proprio ruolo di ponte tra Est e Ovest a livello globale.

Oltre che in Europa, Turkish Airlines si sta espandendo anche in Russia, Asia centrale, Estremo Oriente e Medio Oriente, Africa e America. Nel corso del 2018, la compagnia aerea aggiungerà al proprio network nuove rotte: a marzo Samarkand in Uzbekistan e nelle prossime settimane Freetown in Sierra Leone. Inoltre, in Giordania alla capitale Amman, si aggiunge Aqaba come nuova destinazione.
In Italia, vi sarà un incremento nel numero delle partenze da Bari: a partire dal 25 marzo, i voli diretti a Istanbul ogni settimana saranno 5 anziché 4. Inoltre, a ottobre di quest’anno sarà inaugurato l’Istanbul Grand Airport: un nuovo centro nevralgico per il trasporto aereo che in una prima fase permetterà il transito di 90 milioni di passeggeri per poi raggiungere i 200 milioni nel 2023.

Secondo i dati dell’Ufficio Cultura e Informazioni dell’Ambasciata di Turchia, tra gennaio e novembre 2017 il numero dei turisti in Turchia ha registrato una netta ripresa: oltre 30 milioni di turisti internazionali con un incremento del 27,68% rispetto allo stesso periodo del 2016. Anche gli arrivi dal Bel Paese sono in ripresa già dall’inizio della scorsa estate con picchi nei mesi di luglio (+33,92%) e settembre (+23,06%).

“Dal punto di vista economico e culturale, l’Italia rappresenta un mercato molto importante sul quale Turkish Airlines sta investendo in modo significativo. La compagnia è infatti già presente in otto città strategiche da cui è possibile garantire più di 130 frequenze settimanali – spiega Serhat Gok, direttore della sede milanese di Turkish Airlines – La nostra rete è in continua espansione e per il futuro il nostro obiettivo è trovare nuove opportunità per aumentare il nostro network in Italia, al fine di assicurare ancora più collegamenti dall’Italia verso tutto il mondo”.

Turkish Airlines lancia ‘Istanbul Bosphorus Experience’, un nuovo programma per i passeggeri in Business Class. Se l’attesa tra i voli che si collegano a Istanbul è di almeno 7 ore, è infatti possibile trascorrere del tempo in città e passeggiare a bordo di un motoscafo di lusso per ammirare il Bosforo e scoprire i punti di attrazione storici con servizio di guida turistica compreso: dalla torre di Maiden al Palazzo Topkapi, dalla Torre di Galata al Palazzo Dolmabahce.

News Correlate