domenica, 21 ottobre 2018

Turismo congressuale: Italia quinta al mondo per numero meeting 

Cresce il turismo congressuale in Italia che nel 2017 guadagna una posizione e si colloca al quinto posto della top ten mondiale dei paesi per numero di meeting (515), dietro gli Usa (941 meeting), la Germania (682), il Regno Unito (592) e la Spagna (564).

Dietro l’Italia si posizionano la Francia, sesta con 506 meeting, il Giappone (414), la Cina (376), il Canada (360) e i Paesi Bassi (307). Roma è la prima città italiana per meeting internazionali: nella classifica mondiale è 20/a (96).

Sono i dati Federcongressi diffusi in occasione di Imex, la fiera mondiale che si tiene a Francoforte fino al 17 maggio, coordinata da Enit con la partecipazione del Convention Bureau Italia composto da 50 partner italiani.

Considerando cento la voce spesa del turismo in ingresso nel 2017, quella business vale un quinto (20,1%, 79,9% turismo leisure, per vacanza). Le previsioni 2018 del Business Travel in Italia fanno segnare +3,7%, in Europa +3,2%, nel Mondo +3,8%. L’outlook in milioni di dollari sul valore del turismo business in Italia vede il 2018 a quota 40,4 milioni di dollari e nel 2028 raggiungere i 45,1 milioni di dollari.

News Correlate