venerdì, 24 novembre 2017

Battisti: piano per la mobilità turistica modello per incoming italiano

“Con la presentazione, per la prima volta, di un piano straordinario per la mobilità turistica, il nostro Paese individua a tutta ragione nella mobilità una delle priorità per lo sviluppo del nostro turismo”. Così il presidente di Federturismo Confindustria Gianfranco Battisti commenta la nascita del piano presentato congiuntamente dai ministri del Trasporti e del Turismo, Graziano Delrio e Dario Franceschini.

“Le infrastrutture per la mobilità – sottolinea Battisti – costituiscono il primo anello di congiunzione fra la domanda turistica e le risorse del territorio, agiscono come ponti e dovrebbero essere modellate attorno alle caratteristiche del territorio in cui si inseriscono. Servono porte di accesso efficienti ed integrate con i sistemi infrastrutturali, un’accessibilità locale per i flussi turistici verso le città d’arte e i  centri minori attraverso un’integrazione modale favorita da soluzioni digitali innovative che deve diventare un elemento dell’attrattività della nostra offerta turistica. E’ evidente, inoltre, la necessità di costruire itinerari che coinvolgano anche le località più periferiche mediante un sistema di accessibilità  fluente e intermodale. Ciò è possibile solo attraverso una collaborazione tra tutti i soggetti che, con ruoli e competenze diverse, operano all’interno della catena dell’offerta turistica e il Piano – conclude – è un importante strumento di pianificazione e programmazione”.

 

News Correlate