martedì, 23 ottobre 2018

Ecco i sottosegretari al Mibact e all’Agricoltura

La senatrice della Lega Lucia Borgonzoni e il deputato M5S Gianluca Vacca sono stati nominati sottosegretari al ministero dei Beni Culturali. Alle Politiche agricole vanno invece l’esponente veneto del Carroccio Franco Manzato e Alessandra Pesce, designata come ministro dell’Agricoltura dal M5S nel corso della campagna elettorale. Le deleghe specifiche ai sottosegretari, come prassi, verranno impartite in un secondo momento. Nella giornata di oggi è previsto il giuramento davanti al presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

41 anni, una formazione all’Accademia delle Belle Arti e nipote del noto pittore Aldo, Lucia Borgonzoni, esponente della Lega, alle elezioni comunali del 2016 è stata candidata sindaco per la coalizione di centrodestra, ottenendo il 22,3% e andando così al ballottaggio, in cui ottenne il 45,4%, venendo però sconfitta dal sindaco uscente Virginio Merola. Alle elezioni politiche del 2018 è stata eletta al Senato della Repubblica, nel collegio plurinominale Emilia-Romagna. Il nome della consigliera comunale bolognese era già stato tirato in ballo durante il totonomi per la formazione del governo, in particolare al dicastero dell’Ambiente.

Il deputato del M5S Gianluca Vacca, al suo secondo mandato parlamentare, è l’unico abruzzese ad entrare nella squadra di governo M5S-Lega. Essendo docente di lettere e latino nelle scuole secondarie e soprattutto uno dei più attivi parlamentari del M5s sui temi della scuola era considerato uno dei nomi più probabili per il ministero dell’Istruzione. Ma anche il Mibact rappresenta una (forse ancor più) importante postazione di governo per un abruzzese,viste le attività legate alla ricostruzione degli edifici danneggiati dagli eventi sismici.

 

News Correlate