mercoledì, 24 ottobre 2018

Centinaio incontra adv e TO,  si va verso tavolo di concertazione

A TTG Travel Experience, in corso di svolgimento a Rimini, il ministro del Turismo, Gian Marco Centinaio ha incontrato ieri agenzie di viaggio e tour operator. “Non intendo occuparmi solo di incoming ma voglio essere un interlocutore anche per le aziende che fanno outgoing perché portano reddito e occupazione nel Paese”, ha detto il ministro.

“Un incontro molto positivo – commenta il presidente di Assoviaggi Confesercenti, Gianni Rebecchi -. Assoviaggi ha chiesto con urgenza la convocazione di un tavolo di concertazione con il ministero per discutere le principali questioni che interessano le imprese del settore, dal recepimento delle norme europee a livello regionale della direttiva sui pacchetti turistici al piano di contrasto all’abusivismo nel settore. Centinaio ha mostrato ampia disponibilità sui temi sollevati durante l’incontro – prosegue Rebecchi – soffermandosi sull’importanza per il comparto non solo dell’attività di incoming ma anche di outgoing, in termini di indotto economico, gettito fiscale e posti di lavoro, una visione equilibrata e corretta dal nostro punto di vista”.

Soddisfazione dopo l’incontro è stata espressa anche da AIDiT, l’Associazione Italiana Distribuzione Turistica delle imprese che operano nel settore delle adv aderente a Federturismo. “Abbiamo delle aspettative molto elevate viste le competenze tecniche e la capacità di ascolto dimostrate del ministro e dal suo team di lavoro – spiega Domenico Pellegrino, presidente AIDiT -. Condividiamo la priorità di una revisione delle professioni del mondo turistico che non coinvolga solamente la lotta all’abusivismo, ma che possa portare alla creazione di un sistema di garanzia e professionalità a tutela del consumatore finale. L’auspicio di AIDiT è – conclude Pellegrino –  quello della convocazione di un tavolo tecnico in breve tempo. L’obiettivo per le agenzie di viaggio italiane è quello di velocizzare le tempistiche ed iniziare concretamente ad affrontare e a lavorare congiuntamente”

News Correlate