domenica, 17 dicembre 2017

China Day a Orvieto, Bianchi: lavoriamo per migliorare accoglienza

Si è svolto a Orvieto il China day, giornata di approfondimento per la prima volta dedicata al turismo promossa dal Mibact insieme alla Regione Umbria in vista dell’anno del turismo Europa-Cina. Alla giornata hanno preso parte rappresentanti del tour operator statale cinese e della principale piattaforma on-line del settore nel Paese asiatico. Con loro i rappresentanti delle istituzioni italiane e degli stakeholder pubblici e privati del settore turistico. I lavori del China day si sono incentrati su temi dell’accoglienza, della promozione e comunicazione e di una visione strategica per i prossimi anni.

“Il Governo – ha sottolineato il sottosegretario ai Beni culturali e turismo, Dorina Bianchi – si sta muovendo per migliorare l’accoglienza dei turisti cinesi in Italia, insieme all’ambasciata, alla Fondazione Italia Cina e alle Regioni. Tra queste l’Umbria è sicuramente una di quelle che stanno lavorando maggiormente”. La collaborazione tra i vari soggetti, ha sottolineato Bianchi, “non è stata solo turistica ma anche culturale”. “Abbiamo valorizzato insieme al Governo cinese – ha aggiunto – quelle che erano le destinazioni secondarie del nostro Paese e della Cina e nello stesso tempo i nostri siti Unesco. Il lavoro è stato proficuo e i risultati iniziano a vedersi. I turisti cinesi si spostano non solo nelle nostre grandi città d’arte, ma anche verso destinazioni altrettanto belle ma poco conosciute”. Per il sottosegretario i tavoli tecnici che si sono svolti ad Orvieto “segnaleranno le esigenze presenti tra operatori e governi per migliorare ancora”.

“Nel post-terremoto – ha concluso Bianchi – portare qui una manifestazione come questa e parlare di turismo è particolarmente significativo, perché crediamo che l’Umbria debba riconquistare il suo ruolo trainante nel turismo italiano”.

News Correlate