martedì, 17 ottobre 2017

Noleggio auto in vacanza, ecco i consigli per risparmiare

Una delle situazioni più ricorrenti quando si prenota un’auto a noleggio è riscontrare un aumento decisivo del prezzo complessivo dato dall’aggiunta di accessori e servizi extra. Per aiutare gli italiani a destreggiarsi al meglio tra tutti gli aspetti dei loro viaggi, KAYAK.it ha analizzato i dati relativi ai costi per il noleggio dell’auto nelle destinazioni più popolari, individuando il periodo più conveniente per prenotare e confrontando i prezzi per il ritiro dell’auto in città rispetto all’aeroporto.

I dati mostrano che gli affari migliori sono riservati all’inverno e, in particolare, ai mesi di dicembre e gennaio. Basti pensare che a Lisbona a gennaio è possibile risparmiare fino al 61% rispetto al mese più caro: per un giorno di noleggio, infatti, sono sufficienti 13 euro. Nella top 5 delle destinazioni più popolari tra gli italiani, Los Angeles è l’unica in cui conviene mettersi in viaggio in estate: a giugno, infatti, i costi giornalieri per un’avventura on the road partono da 27 euro e garantiscono un risparmio del 16% rispetto al mese più caro.
Bucarest spicca come la più economica: a dicembre è possibile noleggiare un’auto a partire da 10 euro al giorno.

Dall’analisi di KAYAK.it emerge come optare per il ritiro dell’auto in città invece che in aeroporto consenta di risparmiare. Chi, ad esempio, è disposto a sacrificare la comodità di salire in auto direttamente in aeroporto, può arrivare a risparmiare il 13% a Lisbona e Ibiza e il 12% a Los Angeles. Curiosamente, nella top 5 delle mete più popolari è solamente Bucarest a non presentare differenze di prezzo rispetto al ritiro in aeroporto o in città, dimostrandosi la città ideale per chi non vuole rinunciare alla comodità, senza però veder lievitare il budget del viaggio on the road.
Il confronto tra i costi per il noleggio di accessori extra e l’acquisto di questi (come navigatore satellitare e seggiolini per bambini) mostra come in diverse destinazioni questa opzione consenta di risparmiare in maniera significativa. Los Angeles è la destinazione dove l’acquisto del navigatore satellitare e del seggiolino (1-4 anni) favorisce il risparmio maggiore (rispettivamente con il 32% e il 54%). Le destinazioni europee mostrano un risparmio più ridotto, tuttavia emergono mete dove l’acquisto degli accessori extra risulta essere un ottimo modo per risparmiare: Lisbona è tra queste, con ben il 52% di risparmio sull’acquisto di un seggiolino (0-12 mesi) rispetto al noleggio e 21% di risparmio sull’acquisto del navigatore satellitare. Seguono Ibiza, dove l’acquisto del seggiolino (1-4 anni) permette di risparmiare il 30% rispetto al noleggio,e Bucarest: qui risulta più conveniente acquistare il navigatore satellitare, ottenendo un risparmio del 25%. A La Canea, invece, è decisamente più conveniente il noleggio di accessori rispetto al loro acquisto. In generale, l’acquisto del navigatore satellitare è spesso raccomandabile, rispetto al noleggio, essendo questo più economico in 3 destinazioni su 5.

 

News Correlate