martedì, 18 dicembre 2018

Enav: in trimestre Ebitda +4,3%, traffico aereo in crescita 

Enav ha chiuso il primo trimestre dell’anno con un risultato netto negativo per 4,4 milioni di euro, sostanzialmente in linea con il risultato del primo trimestre 2017 (-4,2 milioni di euro) e un margine operativo lordo (Ebitda) consolidato in crescita del 4,3% a 30 milioni di euro, con un Ebitda margin del 17,1% (16,3% il primo trimestre 2017). I ricavi totali consolidati sono pari a 175,5 milioni di euro, in lieve flessione (-0,5%) rispetto allo stesso periodo del 2017 a causa dell’effetto combinato di ricavi da attività operativa in crescita (+5,9%) e balance negativo.

Il traffico di rotta e di terminale è in crescita rispettivamente del 7,6% e del 5,2% in termini di unità di servizio rispetto al primo trimestre 2017.

La crescita del traffico di rotta ha riguardato sia il traffico nazionale che quello internazionale ma soprattutto il sorvolo, che mostra un incremento dell’11,7% in termini di unità di servizio (grazie soprattutto all’implementazione della procedura Free Route che consente sopra gli 11.000 metri di attraversare lo spazio aereo nazionale con un percorso diretto). Per il traffico di terminale (che riguarda le attività di decollo e atterraggio nel raggio di 20 km dalla pista) la componente del traffico internazionale è stata quella maggiormente trainante con un incremento del 6,3% delle unità di servizio.

Per quanto riguarda l’anno in corso, gli investimenti nel 2018 subiranno un’accelerazione legata all’avvio delle principali iniziative del piano industriale 2018-2022 e saranno nell’ordine dei 125 milioni di euro, rispetto ai 115 milioni di euro del 2017.

News Correlate