domenica, 27 maggio 2018

Gerusalemme conquista il mercato italiano: 14.470 arrivi italiani nel 2017

‘Gerusalemme è molto di più’ è la sintesi perfetta per descrivere una città millenaria che ha trovato il suo percorso contemporaneo. Non esiste una sola Gerusalemme, ma una città dal fascino storico con contrasti urbani, che unisce una movida giovane e quartieri eleganti.

Ora più che mai gli asset della città spaziano tra storia e innovazione, eventi di livello internazionale e un dinamico panorama artistico, nuove attrazioni e una ricca offerta gastronomica.

Tutto questo accresce anno dopo anno l’appeal di Gerusalemme sul mercato italiano e lo dimostrano le performance positive messe a segno nel 2017: 14.470 arrivi italiani in città, pari ad un aumento del 38,5% sullo scorso anno; il 2016 si era chiuso a quota 10.450 presenze italiane. Più che superate le aspettative annunciate da Jerusalem Development Authority lo scorso novembre che prevedevano una chiusura d’anno con circa 13mila presenze.

Nel corso di tutto il 2017, JDA ha puntato su un mix di azioni strategiche che ha avuto un impatto significativo sul mercato, spaziando da media partnership a co-marketing con i key player del comparto turistico italiano.

Crescono gli arrivi italiani e la competitività di Gerusalemme sul palcoscenico delle city destination internazionali e la città quest’anno mette in campo anche alcuni dei più famosi eventi sportivi del panorama mondiale. Già nota per la sua Maratona, Gerusalemme ospiterà anche il GFNY e il Giro d’Italia, che per la prima volta nella storia partirà da un paese extraeuropeo.

Gerusalemme ospita uno degli eventi più entusiasmanti del calendario sportivo. Il 9 marzo la Maratona di Gerusalemme sarà una prova di resistenza unica nel suo genere, che unisce lo sport agli incantevoli panorami naturali e architettonici della città. Giunta alla sua 8^ edizione, la Maratona vedrà gareggiare più di 30.000 partecipanti tra dilettanti e professionisti provenienti da oltre 55 Paesi. Come negli anni passati, anche nel 2018 sono previste la maratona da 42 km, la mezza maratona, i 10 km e tragitti più brevi e per famiglie. Il percorso attraversa sia la Città Vecchia che i nuovi quartieri, iniziando dal Parlamento israeliano (la Knesset) e proseguendo verso i luoghi storici per poi arrivare nell’esclusiva zona commerciale di Mamilla, che connette la zona moderna a quella più antica (www.jerusalem-marathon.com)

Giunto alla sua 101 ^ edizione, il Giro d’Italia partirà per la prima volta in una città extraeuropea. Il percorso di Gerusalemme offrirà ai partecipanti scenari naturali mozzafiato, partendo dal famoso King David Hotel e proseguendo verso i luoghi storici e culturali più significativi della città. Si tratta di un percorso a tempo di 9,7 km che vedrà i ciclisti gareggiare lungo le colline della città e le sue ripide salite, con una difficoltà sempre maggiore. La corsa si sposterà a Tel Aviv, dove i ciclisti correranno 167 km prima di raggiungere la città costiera di Haifa e proseguire poi verso Eilat. Per maggiori informazioni visitate il sito: www.giroditalia.it

Per maggiori informazioni sulla città e le sue proposte, visitare il sito www.itraveljerusalem.com/it

News Correlate