domenica, 20 gennaio 2019

In Sudafrica rischio stupri e omicidi: Pretoria contro Australia per avvertenze su viaggi

Il governo del Sudafrica accusa quello australiano di “macchiare” la reputazione del Paese, dopo che Canberra ha rifiutato di cambiare i consigli di viaggio – detti ‘Smartraveler’ – per chi si reca in Sudafrica. In un comunicato diffuso dal ministro per le Relazioni Internazionali Lindiwe Sisulu, Pretoria “obietta fortemente” alle avvertenze pubblicate sul sito del dipartimento australiano degli Affari Esteri e sul sito Smartraveler.

I consigli di viaggio, che avvertono di esercitare “un alto grado di cautela” quando si viaggia in Sudafrica, è stato aggiornato il 30 gennaio. Avverte anche del rischio di “omicidi, stupri, rapine, furti con scasso e altre forme di furto, spesso con armi e violenza”.

“Il governo sudafricano stigmatizza recisamente i consigli di viaggio emessi dal governo australiano, che contiene informazioni ingannevoli sul Sudafrica in generale, e in particolare sull’esperienza di turisti stranieri che visitano il Sudafrica – recita il comunicato -. Tali avvertenze hanno il potenziale non solo di dissuadere gli australiani dal visitare il Sudafrica, ma anche di macchiare l’immagine del nostro paese”.

News Correlate