domenica, 20 gennaio 2019

Focus sui ‘Big Data’ del turismo al Campus Universitario di Treviso

Il 30 agosto esperti internazionali di data analytics, legati agli hotel e all’industria del turismo, si ritroveranno al Campus universitario di Ca’ Foscari a Treviso. Un workshop per approfondire i temi legati all’analisi dei dati statistici di hotel e industria del turismo  organizzato da STR Global in collaborazione con Ciset, il Centro Internazionale Studi di Economia turistica. L’appuntamento, dal titolo ‘Certification in Hotel and Tourism Industry Analytics’ è aperto a tutti i professionisti del settore, si tiene al termine della ‘Conferenza delle idee’ promossa da AIEST, associazione che riunisce i più importanti esperti di turismo al mondo (26-29 agosto, Treviso).

Obiettivo del workshop è porre una speciale enfasi sui Big Data legati al turismo e al loro utilizzo da parte delle organizzazioni di settore. L’incontro sarà l’occasione per discutere sul perché l’analisi dei dati provenienti dall’industria alberghiera, associati a report di altro tipo e a quelli provenienti da STR, siano così importanti e come possano essere determinanti per prendere decisioni strategiche.
“L’utilizzo di questi strumenti per il governo dell’industria del turismo è ormai diventato fondamentale – commenta Mara Manente, direttore di Ciset – e sono felice di poter contribuire come Ciset all’organizzazione di questo importante appuntamento internazionale. La formazione, da sempre attività di punta del Ciset con il Master in economia e gestione del turismo, è indispensabile per gli operatori del settore e l’interpretazione dei Big Data rappresenta sicuramente la sfida del momento”.
“Per la prima volta fa tappa in Veneto il prestigioso incontro di STR Global, per trattare un tema importante – dice François Droulers, presidente della Sezione Turismo di Confindustria Venezia-Rovigo – I Big Data consentiranno alle destinazioni turistiche di valutare con oggettività gli indirizzi strategici promossi da tutti gli stakeholders. L’opportunità di acquisire informazioni rispetto alle performance sia quantitative che qualitative risponde alla sempre maggior necessità di supportare gli investimenti con dati oggettivi”.
La partecipazione è aperta sia al mondo accademico sia ai professionisti del settore.
I partecipanti potranno ricevere la certificazione superando un esame online al termine della conferenza, riconoscimento che apre le porte a nuove opportunità lavorative.

News Correlate