giovedì, 21 giugno 2018

A marzo Roma ospiterà la 20^ edizione di FareTurismo

Il turismo è una delle attività economiche più rilevanti per esportazioni e attivazione di posti di lavoro e di valore aggiunto. Considerando sia quello internazionale sia quello domestico (i viaggi all’interno del paese di residenza), si stima che nella media dei paesi OCSE il turismo contribuisca per il 4.1% alla formazione del PIL, per il 5.9% all’occupazione e per il 21.3% alle esportazioni di servizi. Naturalmente il turismo è un settore chiave anche per l’economia italiana: vale 70.2 miliardi di euro, pari al 4.2% del PIL nazionale, che salgono a 172.8 miliardi di euro – cioè il 10.3% del PIL – se si aggiunge l’indotto.

Dal punto di vista occupazionale, inoltre, sono circa 2.7 milioni i lavoratori nel settore (pari al 12% circa di tutta la forza lavoro italiana), di cui un milione e 700 mila diretti e 900 mila indiretti. FareTurismo, ideato e organizzato dalla Leader srl e giunto al 20° appuntamento (all’attivo 11 edizioni a Salerno, 7 a Roma e 1 a Milano con il patrocinio di Expo), rappresenta una preziosa opportunità per i giovani che progettano il proprio futuro professionale in questo straordinario mondo e per gli addetti ai lavori che desiderano aggiornarsi e confrontarsi.
Il programma dell’edizione 2018, a Roma presso il Salone delle Fontane all’EUR da mercoledì 14 a venerdì 16 marzo, prevede: colloqui di orientamento al lavoro; incontri domanda-offerta lavoro attraverso colloqui di selezione con i responsabili delle risorse umane delle imprese turistiche; orientamento sulla formazione post diploma (corsi ITS, lauree triennali e magistrali) e post laurea (master di 1° e 2° livello) con la partecipazione di ITS, Università e Scuole di Master; presentazione delle competenze emergenti e delle figure professionali con la partecipazione di manager dell’industria turistica e della ristorazione; presentazione delle startup nel turismo; recruiting day per la selezione del personale che lavorerà nei villaggi a partire dalla prossima estate; seminari di aggiornamento a cura delle Organizzazioni di Categoria e delle Associazioni Professionali; incontri dei presidenti dei Corsi di Laurea in Turismo (SISTUR) e dei Dirigenti Scolastici degli Istituti alberghieri (RENAIA) e degli Istituti tecnici per il turismo (RENATUR).
Oltre alla presentazione dell’offerta formativa accademica e non accademica, nel Salone Espositivo, Istituzioni, Enti, Organizzazioni Nazionali di Categoria, Associazioni Professionali, Agenzie per il lavoro e Agenzie web di recruiting forniranno informazioni sulle opportunità occupazionali e sui percorsi da intraprendere per formarsi e lavorare nel turismo. I numeri dell’edizione romana 2017: 6.000 visitatori; circa 70 relatori; 32 espositori nel Salone; 24 prestigiose aziende turistiche presenti per selezionare i candidati; circa 200 figure professionali ricercate attraverso 1500 colloqui di selezione che si sono svolti con appuntamenti prefissati e 4 Recruiting Day riservati a candidati provenienti da tutta Italia e non solo; oltre 40 tra Istituti Professionali dei Servizi per l’Enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera, Tecnici del Turismo e Commerciali con indirizzo turistico con 2000 studenti e 150 docenti provenienti da 7 regioni (Abruzzo, Calabria, Campania, Lazio, Toscana, Umbria, Veneto); 25 appuntamenti, tra cui 15 seminari di orientamento e aggiornamento a cura di Organizzazioni di Categoria, Associazioni professionali e partner di FareTurismo; 9 startup presentate.

www.fareturismo.it

News Correlate