domenica, 25 giugno 2017

Alpitour investe sull’Andalusia con nuovi voli e strutture

È l’Andalusia la nuova destinazione su cui il Gruppo Alpitour ha deciso di investire per la nuova stagione. In tal senso: è stata stretta una collaborazione con gli Enti del Turismo della Spagna e dell’Andalusia; sono stati inseriti in catalogo nuovi itinerari e strutture ed è stato programmato un volo con Neos da Milano Malpensa a Malaga.

L’obiettivo è incrementare le vendite anche attraverso iniziative rivolte al mercato che possano aumentarne la visibilità. A questo proposito, Alpitour, Francorosso e Karambola hanno definito una strategia di promozione che abbraccia diversi media, digitali e non. Decisamente importanti le azioni rivolte alle agenzie di viaggio in termini di formazione e strumenti di presentazione della destinazione. Inoltre, da metà aprile, partirà il collegamento charter che unirà Milano Malpensa a Malaga. In termini di prodotto è stato ampliato il già ricco ventaglio di tour alla scoperta dell’Andalusia: fra questi, Alpitour propone Sapori e Cultura dell’Andalusia, Francorosso celebra la bellezza di questa terra nel Prestige Andalusia, infine Karambola ripercorre le tappe imperdibili nel nuovo itinerario Pasión Andalusa: libertà e massima flessibilità per viaggiatori low budget.

Non mancano ovviamente le nuove strutture che si affiancano a quelle riconfermate dalla scorsa stagione, come l’Iberostar Malaga Playa di Francorosso, proposto con noleggio auto incluso, l’hotel Bali e il Villasol di Karambola e il già consolidato l’AlpiClub Atalaya Park Golf & Holiday Resort di Alpitour.

“L’ampliamento della programmazione, le partnership e gli investimenti che stiamo attivando – spiega Alessandro Seghi, direttore marketing strategico del Gruppo Alpitour – danno sostanza al nostro progetto di sviluppo su queste destinazioni. Il crescente interesse manifestato dalle agenzie e dai clienti ci ha supportato nel trovare una risposta strutturata e concreta che dia maggior varietà di soluzioni ricettive, tour e programmazione charter, capaci di accrescere il valore della nostra offerta. In questo modo – conclude – contiamo di incrementare i volumi di vendita del nostro Gruppo e proseguire nel percorso di crescita dell’Andalusia e della Costa del Sol sul mercato italiano”.

 

News Correlate