lunedì, 17 dicembre 2018

Il fascino dell’ India del sud con l’itinerario firmato Apatam Viaggi

Andhra Pradesh e Karnataka sono due vasti e popolosi stati confinanti dell’India centro-meridionale, affacciati rispettivamente sul golfo del Bengala il primo e sul Mare Arabico il secondo. Due territori spesso ingiustamente trascurati dal turismo di massa a favore delle più rinomate località settentrionali, ma che al visitatore colto e curioso possono riservare piacevoli sorprese.
Un possibile itinerario parte da Mumbai nel Maharashtra, la Bombay degli Inglesi. Da non perdere le vicine grotte di Elephanta, sito Unesco, costruite tra 450 e 750 nell’epoca d’oro del periodo Gupta e dedicate a Shiva. In volo si raggiunge Hyderabad nel Talangana, capitale indiana del software e città murata ricca di molteplici tracce di monumenti islamici, con un enorme bazar dai profumi e colori d’oriente attorno al più significativo monumento cittadino; da non perdere la visita a Golconda, una delle più belle cittadelle musulmane d’India. Si entra nell’Andhra Pradesh per visitare nella città santa di Alampur un gruppo di nove templi meta di intensi pellegrinaggi, e Hampi nel Karanataka, altro sito Unesco, capitale dell’ultimo grande regno indù tra 1300 e 1500; escursione d’obbligo a Vijayanag, capitale nel 1300 di uno dei più potenti imperi hindu e uno dei luoghi più affascinanti del centro-sud dell’India.
Si passa quindi a Badami, un tempo capitale dell’impero dei Chalukya, per ammirare i resti del forte i santuari rupestri e i templi dravidici dedicati alle divinità del pantheon hindu, mentre Pattadakal, sito Unesco, era un importante centro religioso dravidico con gioielli dell’arte del Sud. Bijapur, capolavoro dell’architettura musulmana del XV-XVII sec., si presenta come un’ ennesima cittadella fortificata che sorprende per lo splendore dei suoi monumenti indo-islamici, mentre infine Gulbarga, prima capitale dei Bahmani nel 1300, presenta vari monumenti di rilievo, come la fortezza e la cittadella con 15 torri, la grande moschea simile a quella spagnola di Cordova ed una biblioteca ricca di diecimila volumi.
Apatam Viaggi (www.apatam.it), specializzato in percorsi culturali di scoperta con accompagnatore qualificato in tutto il mondo, propone un itinerario di 14 giorni dedicato alla scoperta dei misconosciuti capolavori storici, artistici e culturali dell’India del centro-sud, in particolare nello stato del Karnataka. Uniche partenze di gruppo con voli di linea Lufthansa da varie città italiane via Francoforte il 23 ottobre 2017 e il 5 febbraio 2018, pernottamenti con mezza pensione in hotel a 3 e 4 stelle, accompagnatore dall’Italia, quote da 3.200 euro in doppia tutto compreso.

News Correlate