lunedì, 17 dicembre 2018

Viaggio nel nord del Perù con le proposte del TO Apatam

Apatam Viaggi propone un itinerario alla scoperta del Perù, in particolare del nord del Paese. Il tour non tocca località famose come la Valle Sacra, Cuzco o Machu Picchu, ma posti sconosciuti di estremo interesse, e non soltanto archeologico. Si parte dalla capitale Lima, con la visita al Museo de Oro per ammirare gioielli, armi e oggetti in argento delle antiche civiltà, e si prosegue per la città sacra di Caral, l’andina Chavin de Huantar, il parco nazionale Huascaran (sito Unesco) e la laguna di Llanganuco, tra i ghiacciai. Dopo le rovine di Sechin, risalenti al 1600 a.C., ecco la coloniale Trujllo ed i resti di Chan Chan, capitale del regno chimù estesa su 18 kmq, quindi quelle di Huaca El Brujo, città mochica con una piramide di mattoni alta 30 m.
Si giunge così a Huaca Rajada, formata da diverse piramidi, dove nel 1987 è stata scoperta la famosa tomba del Signore di Sipan, la più ricca del Perù, di un dignitario moche, contenente 1200 pezzi di ceramica, oggetti d’oro, argento e pietre preziose, per passare poi a Betan Grande, sito composto da venti strutture preincaiche, e a Tucume, centro politico e religioso regionale formato da 26 piramidi di fango e paglia. Conclusione con la visita di Kunturwasi, di epoca Chavin e caratterizzata da monoliti di pietra, con la città coloniale barocca di Cajamarca, in pietra vulcanica, ed alla necropoli preincaica di Ventanillas de Otuzco.

L’operatore propone l’itinerario di 14 giorni con un’unica data di partenza di gruppo il 29 ottobre 2017 con voli di linea da Milano via Madrid, pernottamenti con mezza pensione in hotel a 3 e 4 stelle, guida locale di lingua italiana, accompagnatore dall’Italia, quote da 3.790 euro in doppia, tutto compreso.

http://www.apatam.it 

News Correlate