sabato, 21 aprile 2018

Al via il Grand Tour by Valtur tra arte, tradizioni e benessere nei resort sulla neve

Dopo l’annuncio della partnership con l’Accademia Maestri Cioccolatieri Italiani e della ‘Chocolate Experience’ in programma fino a febbraio, Valtur intraprenderà nuove collaborazioni nelle prossime settimane per regalare agli ospiti dei resort di Sestriere, Pila, Marilleva e Principe Marmolada esperienze speciali legate al territorio ed al mondo dell’arte, della cultura e dell’enogastronomia d’eccellenza..

Il Grand Tour invernale ha preso il via durante le festività natalizie al Principe Marmolada con la ‘Chocolate Experience’ dei Maestri Cioccolatieri Italiani e presso Valtur Marilleva con la partnership con ‘Maso Dei Sapori’, una caratteristica bottega locale che propone una selezione di prodotti tipici di qualità legati alla tradizione ed alla cultura del Trentino come grappe, vini, salumi di selvaggina, speck artigianale, formaggi di produzione locale, confetture e miele.
Da gennaio a marzo, ogni mercoledì sera al rientro dalle piste, gli appassionati produttori vestiti in abiti tipici ed accompagnati da musiche tradizionali incontreranno gli ospiti Valtur proponendo assaggi ed racconti sulla storia dei prodotti e sui loro metodi di produzione, artigianali e lontani dalle dinamiche delle produzioni industriali.
Sempre a Marilleva, grazie alla collaborazione con l’Ecomuseo della Val Di Pejo ‘Piccolo Mondo Alpino’ gli ospiti Valtur potranno assistere ogni mese alla dimostrazione della lavorazione del lino ‘Dalla pianta al tessuto’.
L’Ecomuseo, presso la propria sede, organizza anche interessanti laboratori didattici per bambini. Nei Valtur di Pila, Marilleva e Principe Marmolada le sorprese per gli ospiti proseguiranno poi con le iniziative attivate in collaborazione con ‘Italian Stories’, primo portale italiano che, unendo la voglia di viaggiare e quella di imparare un mestiere, trasforma in meta turistica centinaia di botteghe artigiane. La partnership con Valtur prevede 8 incontri con 8 appassionati artigiani che mostreranno agli ospiti dei resort i loro manufatti, la loro arte, la storia della loro passione per l’artigianato d’eccellenza: tra questi un liutaio, un casaro, un ceramista, artigiani del legno e del gioiello, tessitrici e lanaie.
Dal Piemonte alla Sicilia, dal Trentino alla Puglia, Italian è un grande archivio dell’eccellenza artigiana; un portale Internet per scegliere l’arte che più incuriosisce e l’esperienza che meglio si è disposti a vivere. E proprio una selezione di queste esperienze sarà messa gratuitamente a disposizione nei resort Valtur Principe Marmolada, Valtur Marilleva e Valtur Pila con un fitto calendario di incontri da gennaio a marzo. Grazie alla disponibilità dell’Unione Folclorica Italiana, i resort Valtur di Sestriere e Pila organizzeranno alcuni incontri con due dei suoi gruppi affiliati, i Danzatori di Bram di Cavour e Traditions Valdôtaines di Aosta, che nell’occasione si esibiranno con canti e balli tradizionali ma soprattutto intratterranno i fortunati presenti con racconti e storie legate alle loro tradizioni, all’abbigliamento, alle scene di danze tradizionali, ai giochi di una volta.
Dopo il successo ottenuto durante il ‘Tanka Forum 2017’, Valtur torna a collaborare con Coldiretti e tra gennaio e marzo Valtur Pila ospiterà Coldiretti Valle d’Aosta e lo Tsaven Campagna Amica con appuntamenti periodici ed interessanti viaggi nel territorio agroalimentare valdostano.
Coldiretti Valle d’Aosta ha colto con entusiasmo l’invito di Valtur come un’ occasione per trasmettere alle centinaia di ospiti, che settimanalmente soggiornano presso il resort, storie e tradizioni del territorio, dando merito al valore ed al lavoro dei tanti produttori ed agricoltori valdostani in cui in un regione come la Valle d’Aosta, a spiccato valore turistico e dove l’ambiente è di importanza primaria, il mantenimento del suolo e la presenza degli imprenditori agricoli a temperature e pendenze non certo accessibili a tutti, valorizzano ancor più il lavoro agricolo in montagna.
Infine, a completamento delle numerose attività legate al fitness ed alla cura della persona che già riempiono le giornate degli ospiti Valtur, nei resort di Pila e Sestriere saranno proposte 4 speciali settimane dedicate alla pratica dello yoga e dello shiatsu. Grazie alla partnership con la Scuola Shiatsu Himawary, dal 14 al 21 gennaio al Valtur Sestriere e dal 4 all’11 febbraio al Valtur Pila, un maestro specializzato terrà lezioni quotidiane di introduzione allo shiatsu per imparare ad eseguire una forma semplice ma completa di trattamento ad uso amatoriale.
L’ente è quindi attivo e in prima linea per la diffusione di una nuova cultura: la cultura della “vitalità” e propone lo shiatsu nel settore socio-educativo, fuori dall’area sanitaria, esattamente in linea con il progetto che sarà realizzato nei resort Valtur. Altra importante iniziativa, che ha l’obiettivo di concretizzarsi per l’estate in una vera e propria partnership con la Federazione Italiana Yoga, è quella con Sundaraitalia che, in collaborazione con la Federazione, gestirà l’organizzazione di due speciali settimane di corso di yoga dal 21 al 28 gennaio al Valtur Sestriere e dal 18 al 25 febbraio al Valtur Pila.
“Promessa mantenuta, quella fatta lo scorso ottobre in occasione della presentazione del Book Valtur 2018 con cui abbiamo rivelato al pubblico l’idea di Grand Tour by Valtur per scoprire non solo le bellezze dei nostri resort ma anche l’unicità e le caratteristiche dei territori nei quali essi sono localizzati”, annuncia Elena David, ad Valtur.

News Correlate