domenica, 23 settembre 2018

Ue incentiva viaggi dei neodiciottenni: già da quest’estate l’Interrail sarà gratuito

L’Interrail si trasforma e da viaggio della maturità, fatto di pura avventura e capacità di arrangiarsi alla scoperta delle città di mezza Europa, diventa una straordinaria opportunità gratuita per conoscere il Vecchio Continente. Il 1 marzo l’Ue ha infatti approvato il piano per consentire gratuitamente ai 18enni nati nel 2000 (e ai futuri, almeno fino al 2020) di usufruire di un pass da 510 euro per viaggiare sui treni attraverso l’Europa.

Una chance per 30mila giovani europei per esplorare 30 Paesi attraverso 32 reti ferroviarie che coprono complessivamente 170mila chilometri. A breve saranno pubblicate sul sito Interrail tutte le informazioni per poter usufruire già da quest’estate di questa opportunità: l’Ue ha approvato un piano finanziario per quest’anno dal valore di 12 milioni di euro che garantirà il pass a circa 30mila neomaggiorenni.

La domanda, quando saranno diffusi i moduli e informazioni attraverso una campagna pubblicitaria ad hoc, avverrà attraverso internet, anche se si parla di un possibile concorso con una selezione “oggettiva e imparziale”. Con la cifra stimata l’Ue pensa che la maggior parte dei ragazzi europei che lo desiderino potrà senza problemi aderire all’iniziativa ma, se tutti i neo diciottenni europei in questo 2018 volessero il “biglietto gratis” i costi previsti potrebbero non coprire l’intero piano dato che sarebbe necessario un miliardo di euro (nel 2017, per dire, erano 5 milioni i neomaggiorenni). Per l’Europa questa prima fase potrebbe essere comunque sperimentale: l’obiettivo è, in futuro, garantire sempre l’Interrail gratis ai 18enni.

News Correlate