lunedì, 20 novembre 2017

‘Affitti brevi’ nuova strategia messa in atto da Solo Affitti

Il franchising Solo Affitti lancia il progetto ‘Affitti brevi’ per soddisfare la crescente richiesta di locazioni di durata inferiore ai 30 giorni. L’biettivo è intercettare un mercato che potrebbe generare per tutte le filiali del network un giro d’affari da 27 milioni di euro e 135 mila prenotazioni.

“Abbiamo deciso di puntare, come specialisti dell’affitto a 360 gradi, anche sugli affitti brevi – spiega Silvia Spronelli, presidente di Solo Affitti – per completare l’offerta di chi cerca immobili in affitto, per sentirsi sempre a casa. La richiesta di locazioni per periodi inferiori al mese è in aumento, con un giro d’affari globale in crescita del 30%. Non sono solo i ‘vacanzieri’ a muovere il mercato, ma c’è anche chi si sposta per lavoro o necessità specifiche (assistenza a degenti, visita a parenti, corsi formativi ecc.), e ha l’esigenza di soggiornare in una città anche per pochi giorni. Solo Affitti brevi rappresenta una soluzione vantaggiosa anche per i proprietari che possono aumentare la reddittività dei loro immobili, verificando le prenotazioni in tempo reale, senza occuparsi dell’operatività”.
L’iniziativa nasce per offrire ai proprietari nuovi occasioni di business, un modo per mettere a reddito il proprio investimento o lascito ereditario, ricavandone ottimi guadagni (puliti e senza incombenze). Solo Affitti Brevi si propone come interlocutore preparato e attento alla cura dei vari passaggi per rendere l’esperienza del cliente il più appagante possibile.

News Correlate