venerdì, 17 agosto 2018

Basilicata, Umbria e Trentino le più amate nel primo semestre 2018

Expedia annuncia le destinazioni italiane più apprezzate durante i primi 6 mesi dell’anno, rispetto all’anno precedente. I dati mostrano che le regioni che hanno registrato la più alta crescita della domanda di anno in anno sono state ad esempio la Basilicata, con un incremento attorno al 75%, la regione centrale dell’Umbria (+60% circa) e le località sciistiche del Trentino (vicino al +50%) rispetto all’H1 2017.

Tra le località di mare, invece, i dati rivelano che Rimini e la provincia di Bari hanno registrato una crescita della domanda attorno al +35% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Mentre tra le città italiane più apprezzate, emergono ad esempio le città della regione Marche con un incremento vicino al +55% e Caserta, che invece mostra un aumento della domanda oltre il +70% di anno in anno.

“Non solo turismo nazionale, ma anche turismo internazionale. I nuovi dati evidenziano come il Gruppo Expedia continui ad attrarre viaggiatori verso diverse destinazioni, lavorando e garantendo anche una crescita del turismo internazionale. Nel dettaglio, i dati mostrano una crescita nella domanda di viaggiatori provenienti da Argentina e Irlanda ad esempio, che hanno mostrato una crescita della domanda particolarmente forte rispetto ai primi sei mesi del 2017 – ha detto Giovanni Moretto, Director Market Management, Italia, Expedia Group – Allo stesso tempo, il Gruppo Expedia si conferma in grado di diversificare la sua offerta a supporto degli albergatori con le innovazioni e le tecnologie più recenti”.

Il Gruppo Expedia lavora a stretto contatto con gli albergatori italiani, al fine di consentire un miglioramento delle proprie performance, una targhettizzazione delle sue prenotazioni e l’ottimizzazione della propria strategia, facendo leva sullo sviluppo di nuove tecnologie da destinare ai partner, affinché possano usufruirne per far crescere il proprio business.

News Correlate