venerdì, 19 ottobre 2018

EDGAR Smart Concierge e CleanBnB insieme per migliorare l’esperienza ricettiva

EDGAR Smart Concierge, app di Guest Management dedicata agli Host, ha siglato una partnership con CleanBnB, società di Property Management che fornisce servizi integrati di gestione degli immobili in affitto breve.

L’accordo, al momento in fase di lancio con un test localizzato nelle regioni di Sardegna e Toscana, a regime consentirà alle proprietà gestite da CleanBnB di usufruire di una App Concierge dedicata, sviluppata da EDGAR, per potenziare la gamma di servizi offerti ai propri ospiti.

“Siamo entusiasti di questa collaborazione e impazienti di intraprendere questa sperimentazione nelle prime due regioni per valutarne l’effettivo gradimento presso i nostri utenti – ha commentato Luca Sini, CEO di EDGAR Smart Concierge – La partnership arriva in un momento di crescita per la nostra azienda e nel bel mezzo della campagna di crowdfunding che abbiamo avviato il 12 giugno su Mamacrowd e che resterà attiva fino al 30 agosto”.

Una partnership che lega ancora di più le due startup tecnologiche, entrambe già supportate da Boost Heroes, e che consente di chiudere il cerchio attorno a una nuova offerta turistica che si rivolge sia agli Host che ai Guest nel settore extra-alberghiero.

CleanBnB si rivolge a tutti gli Host che desiderano affittare la propria abitazione per brevi periodi e necessitano di un partner di totale fiducia per la creazione dell’annuncio, la massimizzazione degli incassi in assoluta sicurezza e la gestione operativa e amministrativa dell’appartamento. CleanBnB si occupa di cercare l’inquilino a cui affittare l’immobile, selezionandolo da una rosa di potenziali interessati provenienti da molteplici piattaforme multimediali di riferimento e fornendo pieno supporto in caso di necessità.

“La partnership con EDGAR – ha detto Francesco Zorgno, founder & CEO di CleanBnB – rappresenta un passo importante nell’evoluzione degli standard di accoglienza e servizio ai nostri ospiti, da sempre collocati sui livelli più alti nel mondo della ricettività. Restiamo convinti sostenitori di queste forme di collaborazione tra startup del settore nell’ottica di ampliare la gamma di servizi e rendere la nostra proposta sempre più completa”.

News Correlate