domenica, 23 luglio 2017

A Pinerolo la mostra ‘Tiepolo e il Settecento veneto’

La mostra “Tiepolo e il Settecento veneto” aprirà i battenti al pubblico il 25 febbraio, nelle sale del castello di Miradolo, a Pinerolo. La rassegna, che resterà fruibile fino al 14 maggio, è curata da Giovanni Carlo Federico Villa e presentata dalla Fondazione Cosso, in collaborazione con i Musei Civici di Vicenza. In esposizione vi saranno capolavori di Giambattista e Giandomenico Tiepolo, ma anche di altri illustri rappresentati del panorama artistico settecentesco, sia veneto che europeo.

Della mostra faranno parte 50 opere, provenienti dalla Pinacoteca di Palazzo Chiericati di Vicenza. Saranno esposte, tra l’altro, “L’Estasi di san Francesco” di Piazzetta, “l’Immacolata Concezione” di Tiepolo e “Scherzi e Capricci”, brevi movimenti allegri e veloci, interpretati da Giambattista nelle sue acqueforti. Si potranno ammirare anche tele sottoposte a recenti restauri, come la “Decollazione di san Giovanni Battista” di Giandomenico Tiepolo.

News Correlate