venerdì, 14 dicembre 2018

Turismo outdoor, Piemonte capofile del Pitem Mito

Italia e Francia unite per lo sviluppo del turismo outdoor legato a filo doppio alla sostenibilità ambientale nell’area naturale compresa tra il Monte Bianco e la Costa Azzurra. È la finalità di Pitem Mito, piano integrato nell’ambito del programma europeo di cooperazione transfrontaliera Alcotra 2014-2020, presentato a Torino.

Con una dotazione di quasi 8 milioni di euro, coinvolge le Regioni Piemonte (capofila del progetto), Liguria e Valle d’Aosta e, in Francia, Region Provence-Alpes-Cote d’Azur, Savoia e i dipartimenti Des Alpes-Maritimes, Hautes-Alpes e Alpes de Huate Provence. È strutturato in 4 progetti principali: Outdoor Data (informazione e comunicazione), Outdoor Qualità (per migliorare l’attuale turistica transfrontaliera), Percorsi Transfrontalieri (con l’obiettivo di creare un corridoio piste ciclabili e pedestri in raccordo con i percorsi già esistenti, come le Vie Francigena, Alpina, dei Pellegrini), e il Progetto Esperienze Outdoor.

News Correlate