lunedì, 20 novembre 2017

Aeroporti, per Giuffrida nuove regole Ue escludono Comiso-Trapani

La Commissione Ue ha approvato nuove deroghe agli aiuti di Stato che permetteranno ai governi di investire nei piccoli aeroporti senza chiedere il permesso a Bruxelles, “una buona notizia per più di 400 piccoli aeroporti europei”, ma Comiso e Trapani resteranno esclusi perché situati a meno di 100 km di dagli scali più grandi di Palermo e Catania.

É la denuncia dell’europarlamentare siciliana Michela Giuffrida (Pd), secondo la quale però “il margine di negoziazione con la Commissione europea c’é ancora”, per approvare una deroga che consideri gli svantaggi derivanti dalla condizione d’insularità del territorio siciliano.
“Si avvii al più presto il dialogo con i Ministeri dei Trasporti e degli Affari regionali – ha chiesto – facendo valere in Europa diritti ed interessi che si traducono in questo caso in investimenti plurimilionari per lo sviluppo e l’occupazione della nostra isola”.

News Correlate