venerdì, 21 settembre 2018

Le grotte dell’Addaura e i graffiti presto fruibili al pubblico

Torneranno visitabili in sicurezza le tre grotte dell’Addaura, sul fianco nord-orientale di Montepellegrino, che ospitano importanti graffiti rupestri di era preistorica.

E’ questo uno dei risultati attesi dai lavori di messa in sicurezza dei costoni della montagna delle periferia nord di Palermo, la cui progettazione andrà a bando nelle prossime settimane.

La progettazione avrà un costo a base d’asta pari a circa 2,8 milioni, mentre gli effettivi lavori di consolidamento, a carico dei fondi del Patto per lo Sviluppo di Palermo, costeranno circa 30 milioni.

L’intervento, previsto dal Patto per il Sud di Palermo, che è stato delegato dal Governo Nazionale al Commissario Unico Regionale contro il dissesto idrogeologico nella Regione Siciliana, permetterà di eliminare le condizioni di rischio per le aree urbane di Vergine Maria e Addaura e, appunto, di restituire la fruibilità delle tre grotte chiuse ormai da anni.

News Correlate