domenica, 22 luglio 2018

‘Le vie dei tesori’ diventa un portale sul patrimonio siciliano

Una narrazione dedicata al patrimonio artistico e monumentale siciliano, a partire da luoghi, monumenti, paesaggi, itinerari, ma anche personaggi, storie, patrimoni immateriali in un portale che unisce il mensile Gattopardo e il festival ‘Le vie dei tesori’. È il nuovo portale che racchiude due giornali on line (Gattopardo.it e Le Vie dei Tesori news), e che è stato presentato al Polo museale Riso a Palermo, alla presenza dell’assessore ai Beni culturali e all’Identità siciliana Sebastiano Tusa, del direttore del Riso Valeria Li Vigni e del gruppo di lavoro guidato da Laura Anello, presidente del Festival Le Vie dei Tesori e direttore di Gattopardo.

Nel sito c’è una sezione dedicata al Festival che ogni anno nei week end di settembre e ottobre apre centinaia di luoghi alle visite guidate e una chiamata ‘Fuori Festival’ che racconta l’offerta stabile di luoghi ed esperienze in Sicilia e mette a disposizione un avanzato sistema di booking e ticketing on line, con l’obiettivo di diventare un punto di riferimento per visitatori e turisti.

“A chi da 12 anni ci chiede perché il Festival Le Vie dei Tesori duri soltanto un mese all’anno (ma un evento si apre e si conclude, altrimenti non sarebbe un evento) possiamo finalmente rispondere che Le Vie dei Tesori adesso non chiude mai – ha detto Laura Anello – con l’ambizione di comporre passo dopo passo, tassello dopo tassello, il mosaico immenso del patrimonio siciliano. Lo fa in collaborazione con Gattopardo, il magazine della Sicilia che cresce e che ogni mese racconta la migliore Sicilia, la Sicilia delle buone pratiche, che produce, si sbraccia e fa da sé. Un giornale in italiano e in inglese che così oltrepasserà i confini dell’Isola parlando ai siciliani all’estero e a tutti coloro che sono interessati all’universo Sicilia”.

“E’ un’iniziativa di grande interesse – ha sottolineato Tusa – che riguarda la città e che amplia il valore culturale dei siti presenti. E’ attraverso queste iniziative che i cittadini si fidelizzano alla città e serve anche per i turisti che in questo modo avranno sempre una mappa dei monumenti a portata di mano”.

www.leviedeitesori.it

News Correlate