mercoledì, 24 ottobre 2018

Chiude il casello di Taormina, protestano gli albergatori

Chiude per 45 giorni il casello autostradale di Taormina. L’autostrada A18 Messina-Catania, infatti, sarà interessata da lavori di rifacimento e ripristino idrico delle gallerie del tratto di A18 compreso tra gli svincoli di Messina e Taormina e quello di Catania e Taormina. I lavori, a cura del Consorzio Autostrade Siciliane, dureranno dal 15 ottobre al 30 novembre e verrà chiuso il casello di Taormina in uscita per Catania e in entrata da Messina. Tutti coloro che dovranno raggiungere Catania dovranno usufruire dello svincolo di Giardini Naxos o di Roccalumera. Inoltre dall’11 al 30 novembre verrà chiuso anche il casello in entrata per Catania. Rimarrà aperto e fruibile il casello in uscita da Taormina a Messina.

Ma la chiusura da metà ottobre del casello A18 di Taormina ha scatenato polemiche tra gli operatori economici di Taormina.

“La decisione di fare questi lavori adesso piuttosto che a partire da novembre è inaccettabile, la stagione turistica è ancora in corso, così si fa un danno all’economia e al turismo del territorio”, protesta il presidente dell’Associazione Albergatori-Federalberghi Taormina, Italo Mennella su ilsicilia.it.

“Scelte del genere – aggiunge – vanno discusse e concordate con le forze produttive del territorio, con gli albergatori ma anche con i commercianti. Il Comune di Taormina doveva opporsi a questa inopportuna calendarizzazione immediata dei lavori. Le date andavano stabilite sulla base di un ragionamento complessivo e condiviso, non con delle decisioni calate dall’alto e praticamente unilaterali. Non è questo il giusto modo di fare”.

 

News Correlate