domenica, 23 settembre 2018

Pappalardo alla Itb: presto nuovi voli per Germania e Olanda    

“Sono in cantiere nuovi collegamenti tra la Sicilia e i paesi del Nord Europa che rappresentano una grande percentuale dei turisti che arrivano sulla nostra isola e dobbiamo essere pronti ad accogliergli con servizi di qualità. Sin dal prossimo aprile partiranno nuovi collegamenti aerei con la Germania e con l’Olanda (in questo caso verso l’aeroporto di Trapani Birgi)”. Lo ha annunciato l’assessore regionale al Turismo Sandro Pappalardo all’Itb di Berlino, la Fiera internazione del Turismo che si è svolta dal 7 all’11 marzo.

“Per una Regione come la Sicilia – ha sottolineato Pappalardo – che rappresenta una eccellenza del bacino euromediterraneo è importantissima la presenza in una fiera così prestigiosa come la Itb. E’ stata una eccellente opportunità di confronto e di analisi delle tendenze del mercato e occorre che la Sicilia si apra sempre più ai mercati internazionali. Abbiamo avviato un proficuo dialogo con i tour operator e altri attori siciliani del settore: abbiamo una visione comune che non può prescindere dall’essere credibili e attrattivi”.

Alla fiera tedesca era presente anche Caronte & Tourist che punta a consolidare il brand del gruppo all’estero. L’obiettivo è quello dell’internazionalizzazione del proprio business e l’intensificazione dei rapporti con gli altri attori del settore, italiani e stranieri. “La nostra presenza all’Itb, una tra le più grandi fiere del turismo al mondo – ha detto il responsabile della comunicazione del gruppo, Tiziano Minuti, – rappresenta l’opportunità per potersi confrontare con partner e competitor globali, per essere sempre più protagonisti nell’ambito dello shipping e, in particolare, dei collegamenti marittimi verso la Sicilia e le sue isole minori. Sicilia, Eolie, Egadi – ha concluso Minuti – sono brand che partono meritatamente in pole position nel mercato turistico internazionale. Sta agli operatori assecondare questa caratteristica muovendosi proficuamente a partire da una giusta strategia comunicativa”.

News Correlate