sabato, 21 aprile 2018

Mostre ed eventi: l’Università in campo per Palermo capitale cultura

Dal restauro di alcuni siti di interesse storico a un ciclo di mostre, concerti e iniziative. Così il rettore Fabrizio Micari ha presentato il cartellone di eventi, programmati mese per mese, con cui l’Università parteciperà alle iniziative per Palermo capitale italiana della cultura per il 2018 sintetizzate nel titolo “L’Università per la cultura”.

E’ molto lungo l’elenco delle iniziative che partono già a gennaio con una mostra di Pippo Madé sulla Natività e una fotografica sulle farmacie che sarà ospitata nel complesso monumentale di Sant’Antonino, uno dei luoghi della cultura in fase di restauro.

Gli altri appuntamenti prevedono, tra l’altro, una grande mostra di arazzi figurati del barocco siciliano (a marzo nella sala delle Verifiche del complesso dello Steri), la fiera “Una marina di libri”, la settimana delle biblioteche (maggio), il festival delle letterature migranti, incontri con personaggi della cultura, mostre e incontri su due grandi architetti come Ernesto Basile e Giuseppe Damiani Almeyda, una fiera di biodiversità, un evento artistico-antropologico, una mostra-mercato di piante rare.

Saranno valorizzati anche i luoghi della cultura che fanno capo all’Università. In primo luogo il complesso monumentale dello Steri nel quale sarà aperto e visitabile il cantiere per il restauro del soffitto ligneo unico al mondo. Sarà pure recuperata l’originaria configurazione architettonica dell’ex convento di Sant’Antonino, diventato campus universitario.

News Correlate