venerdì, 15 dicembre 2017

Nasce MUBYZ: a Cefalù viaggio in 3D nel mondo bizantino

A Cefalù fino a settembre i turisti potranno essere catapultati nel mondo bizantino. La cittadina siciliana ospita infatti MUBYZ, il primo Museo Virtuale dell’Eredità Bizantina e dell’identità Culturale Europea che consente di fare un viaggio nella storia di Bisanzio attraverso la visita virtuale dei monumenti più importanti grazie a modelli in 3D.

La presentazione del progetto verrà fatta dal presidente dell’Associazione ACEB Igor Danilov mercoledì 26 aprile alle 17.30 presso Ottagono Santa Caterina a Cefalù. E affinché  cresca sempre più l’interesse verso l’identità bizantina, dal 8 al 30 aprile 2017, all’Ottagono Santa Caterina si svolgerà la mostra “Simboli e Valori nell’Arte Bizantina”, organizzata dall’ACEB (Associazione Internazionale “Città Eredi di Bisanzio”), curata da Angela Macaluso, amministratore di White Passion Sicily srls in collaborazione con il Comune di Cefalù – assessorato Turismo e Cultura.  Poi dal 1 maggio al 30 settembre la mostra proseguirà presso il visitor Center di Corso Ruggero.

Il museo virtuale dell’eredità bizantina e dell’identità culturale europea (MuByz) offrirà, durante questa mostra, la possibilità di vedere i monumenti sopravvissuti della scuola bizantina, raggruppati tutti quanti in un unico spazio che  raccoglie nella sua collezione tridimensionale le più importanti opere architettoniche bizantine. In esposizione modelli virtuali dei monumenti del Vaticano, dell’Italia e della Russia in 3D, proiettati su 2 schermi al plasma. Con il tocco di un pulsante, i danni prodotti dal tempo o dagli uomini su monumenti e oggetti scompaiono restituendo al visitatore bellezza e conoscenza. Un oggetto d’arte è destinato per sua natura ad attraversare i millenni, ma le mostre virtuali consentono la comprensione dell’arte adeguata all’età del presente e del futuro.

News Correlate