domenica, 25 giugno 2017

Giancarlo Dall’Ara: no agli alberghi diffusi nelle città

Il professor Giancarlo Dall’Ara, colui che ha inventato il concetto di albergo diffuso, intervistato da Travelnostop, ha commentato le iniziative avviate dalla Sicilia in merito a questo innovativo programma di ospitalità. Dall’Ara, consulente e docente di marketing turistico, ha espresso il suo apprezzamento per la legge in materia varata dalla Regione Siciliana ed alla quale ha contribuito fattivamente con la sua autorevole esperienza, ma ne contesta vivacemente una parte. Il nodo riguarda il fatto che in Sicilia è stata prevista la creazione di alberghi diffusi anche all’interno delle grandi città.

A parere di Dall’Ara, ciò snatura l’identità di questa maniera di interpretare l’accoglienza, poiché si finirebbe per autorizzare strutture ubicate anche in appartamenti, magari in grandi palazzi, e dove gli spostamenti dei turisti non potrebbero avvenire con la tranquillità che caratterizza i percorsi all’interno dei borghi e dei piccoli centri, per raggiungere i diversi nuclei dell’albergo diffuso. Dall’Ara critica anche il regolamento attuattivo della normativa siciliana che permette di mettere in opera reti di case, anche in assenza dei servizi normalmente forniti da un hotel.

Inoltre, nell’isola è stato deciso che anche i Comuni possano dare vita ad alberghi diffusi, mentre in realtà questo modo di organizzare l’accoglienza è stato pensato per consentire ai privati di avviare progetti che possano condurre alla ripresa economica e sociale di determinate porzioni di territorio.

 

News Correlate

  • Silenzio la notte, spazio libero attorno a se, il paesaggio sono solo alcune delle risorse centrali nell’AD ubicato nelle aree rurali e che verrebbero a mancare in una città. Il pensiero di Giancarlo Dall’Ara non può che essere condiviso.