mercoledì, 18 ottobre 2017

Natale a Castiglione di Sicilia per partecipare al presepe vivente

Castiglione di Sicilia è una delle località in lizza per diventare uno dei Borghi più Belli d’Italia nel 2017 e le feste natalizie possono offrire l’occasione per visitare questo comune del catanese. Nelle stradine medievali, in questo periodo, si può infatti passeggiare tra le bancarelle di Natale dell’artigianato artistico e degustare prodotti tipici del territorio o bere un vino di produzione locale. Da non perdere una visita al presepe allestito nell’antico quartiere della Giudecca e che coinvolge anche il locale albergo diffuso Borgo Santa Caterina.

Attraverso il progetto si intende ripristinare la zona della Giudecca, che è stata nel passato, sede di una consistente fetta della popolazione, ma anche favorire l’inserimento del quartiere nei futuri itinerari turistici della zona. La caratteristica peculiare del progetto è la dinamicità dei personaggi e l’accoglienza dei visitatori attraverso il presepe nel presepe che vede, non soltanto l’ambientazione dei personaggi e dei luoghi religiosi all’interno di un contesto prettamente locale e originale, ma la possibilità rivolta ai visitatori, di fare anche loro parte attiva mediante la rappresentazione dei diversi personaggi attraverso la vestizione immediata sul luogo.

La storia di Castiglione è insita nel suo stesso nome, ossia Castel Leone, antica fortificazione che dominava la valle dell’Alcantara, i cui resti sono ancora visitabili. La zona fu abitata dai Greci già dal 403 a.C. che avevano capito sin d’allora il punto strategico in cui era situata, e costruirono sulla rocca un punto d’avvistamento a controllo dell’unica via d’accesso per l’interno della Sicilia. Il paese è collocato a 621 metri sopra il livello del mare, e domina visivamente un vasto territorio da cui si scorge il fiume Alcantara e gran parte della valle.

News Correlate