venerdì, 19 ottobre 2018

I 5 Parchi siciliani fanno rete con mappa interattiva dotata di Q-code e app

I commissari straordinari dei cinque Parchi della Regione Siciliana – Parco delle Madonie, Parco Fluviale dell’Alcantara, Parco dei Sicani, Parco dell’Etna e Parco dei Nebrodi – insieme all’assessore al Territorio e Ambiente Toto Cordaro e al presidente di Confesercenti Sicilia Vittorio Messina hanno firmato a Palermo una convenzione per realizzare il progetto “Sicily en Plain air”, un’idea lanciata da Confesercenti Sicilia per mettere in rete i vari parchi naturali siciliani attraverso la creazione di una mappa interattiva grazie alla tecnologia Q-Code e un’app.

Lo scopo è essere pronti con il nuovo materiale informativo già per l’inizio di settembre, quando a Parma (dall’8 al 16) si terrà il Salone del Camper che l’anno scorso ha chiuso con oltre 130 mila visitatori, tra camperisti, stampa specializzata e operatori del settore.

Partner di Confesercenti in “Sicily en Plain air” anche, l’itinerario culturale del Consiglio d’Europa La Rotta dei Fenici e la rivista specializzata Plain air.

Ogni Ente Parco collaborerà alla realizzazione della mappa, ma la novità sta soprattutto nei contenuti continuamente aggiornati dell’App Sicilytourism.net a cui si potrà accedere grazie al Q-Code direttamente dalla mappa tramite i sistemi mobile. Dopo l’appuntamento di Parma la mappa sarà presentata nelle principali borse e fiere internazionali di settore.

News Correlate