domenica, 20 gennaio 2019

Praga chiama, Sicilia risponde: Czech Tourism incontra la stampa a Palermo

Cresce l’interesse dei siciliani per Praga. Un trend in costante crescita che ha portato a focalizzare gli sforzi di Czech Tourism anche sull’isola. Già tessuta la rete operativa con i TO e le agenzie, ora l’ente si rivolge alla stampa locale perché i siciliani si lascino sedurre non solo dalla capitale, ma da tutti i suoi infiniti volti. Ieri sera Lubos Rosenberg, direttore di Czech Tourism, ha incontrato i giornalisti per illustrare “l’altra Repubblica Ceca”, tra Boemia, Moravia e Slesia.

Un territorio variegato, capace di rispondere a qualsiasi tipo di esigenza di vacanza, da quella culturale a quella sportiva, da quella enogastronomica a quella green, dal plein air al wellness. Praga in fondo non è che la porta d’accesso a un Paese dalle mille sfaccettature che può vantare città d’arte, borghi vinicoli, antiche terme, ben 12 siti Unesco, strade tematiche, fenomeni geologici e panorami unici, eventi sportivi e festival musicali, luoghi di culto, laghi e fiumi, una birra leggendaria, folklore e artigianato, castelli a perdita d’occhio, archeologia industriale, sorprese sotterranee, una gastronomia golosa spesa tra tradizione e innovazione.

Tra i temi promozionali scelti da Czech Tourism per il 2019 spiccano:

– il turismo storico-culturale, quest’anno declinato secondo specifici sotto-temi perfetti per un city-break in ogni stagione: le heritage cities, ovvero le piccole città storiche, di cui pullula il territorio ceco. Tra tutte, l’accento va su quelle sotto tutela Unesco: Kutna Hora, Litomysl, Olomouc e Kromeriz. Veri e propri gioielli, conservano tra gli altri anche importanti luoghi sacri e di culto, mete del turismo religioso, nonché antichi castelli e fortezze.

– Sulla scia di un trend in continua crescita, il focus continua a essere –anche per il 2019 – il cicloturismo. Sono tantissimi e variegati gli itinerari, che attraversano paesaggi naturali bellissimi, conducono a ville, castelli, villaggi e città storiche. I centri urbani cechi, poi, sono tutti bike-friendly e spesso offrono più di una ciclabile su cui muoversi in totale sicurezza. I più allenati possono scegliere i percorsi di montagna, gli amanti dello slow-biking le pianure. Inoltre, attraversano il Paese alcune delle più belle e famose ciclovie internazionali: la Via dell’Elba, la Greenway Praga-Vienna, il tracciato paneuropeo Praga-Pilsen-Parigi, il sentiero della Cortina di Ferro e alcuni percorsi della rete Eurovelo.

– il settore MICE con un’ampia offerta meeting, event, incentive e congress. Praga nel 2017 è risultata ottava nella classifica mondiale delle migliori destinazioni congressuali stilata dall’ICCA (International Congress & Convention Association), con una scalata di ben tre posizioni nella top ten rispetto al 2016. Nella capitale, che nel 2017 ha ospitato 4.127 tra congressi e meeting, pari a un terzo degli eventi tenutisi nel Paese, il nuovo anno porta una doppia novità: la ristrutturazione e riqualificazione del centro congressi e l’inaugurazione, nell’estate 2019, di una nuova struttura. L’O2 Universum sarà capace di ospitare fino a 8.500 persone, sui vari livelli. La grande hall al pianterreno, una vera e propria arena, avrà da sola una capacità di 4.500 persone, tanto da poter ospitare persino concerti ed eventi sportivi.

News Correlate