edizione Emilia Romagna
Nuovo sistema turistico locale tra Romagna faentina e circondario imolese
notizia pubblicata 28 febbraio 2017 alle ore 10:25 nella categoria Territori

A cavallo fra Emilia e Romagna è nato un nuovo sistema turistico locale, gestito e promosso da IF – Imola Faenza Tourism Company. Si tratta di un comprensorio che unisce 16 Comuni fra pianura e collina, dislocati su due Province (Bologna per il comprensorio imolese e Ravenna per la Romagna faentina), fra la Città Metropolitana di Bologna e la rinomata Riviera romagnola.

Un’area turistica dove sono numerose le opportunità per trascorrere weekend, o periodi più lunghi, alla scoperta di un territorio ospitale, ricco di eventi e luoghi inediti.
Nei sotterranei della Rocca di Dozza è situata l’Enoteca Regionale Emilia Romagna dove sono presenti oltre 1000 vini; a Imola si trova il ‘San Domenico’, storico due Stelle Michelin, e tanti sono i ristoranti di qualità che propongono tradizione ma anche innovazione in cucina.
Dalla valle del Sillaro sino a Brisighella, nella valle del Lamone, le colline sono solcate da una spettacolare dorsale grigio argentea ben riconoscibile a prima vista, che interrompe bruscamente i dolci profili collinari conferendo un aspetto unico al paesaggio. È il Parco Regionale della Vena dei Gessi Romagnola. Casola Valsenio, con il suo Giardino delle Erbe, si fregia del titolo di Paese delle Erbe e dei Frutti Dimenticati. Benessere. A Riolo Terme e Castel San Pietro Terme, immersi in parchi secolari, sono presenti due importanti centri termali, che alla parte curativa affiancano anche attività prettamente rivolte al benessere e al relax.
Teatri storici, che ospitano i principali artisti del panorama italiano e musei; rocche e borghi: Brisighella con la sua ‘via degli Asini’ e Dozza con i suoi muri dipinti sono fra i ‘Borghi più belli d’Italia’.
Imola ospita il rinomato Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari, sede di eventi sportivi, grandi concerti e non solo. Le colline di tutta l’area, dalle dolci pendenze ma capaci di proporre anche salite e percorsi impegnativi per i più allenati, sono meta frequente di cicloturisti che possono pedalare in tutta sicurezza su strade poco trafficate e percorsi mappati e ben segnalati anche fuori strada. Da percorrere anche a piedi o a cavallo. Per gli amanti del golf sono tre i campi: a Castel San Pietro e Riolo Terme (18 buche) a Faenza (9 buche). www.imolafaenza.it