edizione Sardegna
Giganti Mont’e Prama, Franceschini vede futuro successo mondiale
notizia pubblicata 25 luglio 2017 alle ore 11:40 nella categoria Beni culturali

Per Dario Franceschini, ministro di beni culturali e turismo, nel futuro dei Giganti di Mont’e Prama “c’è un grande successo mondiale”. È quanto ha scritto il ministro sul registro dei visitatori dopo aver visitato il Museo Civico Giovanni Marongiu di Cabras. Il ministro aveva appena firmato un accordo con la Regione Sardegna e il Comune di Cabras (Oristano) per la valorizzazione a fini culturali e turistici delle oltre 20 statue rinvenute casualmente 43 anni fa nel Sinis e ora divise tra il Museo civico di Cabras, che ne ospita 6, e il Museo archeologico nazionale di Cagliari che accoglie tutte le altre.

“L’accordo – ha spiegato il ministro – è il preludio alla costituzione di una Fondazione che gestirà il rinnovato museo civico di Cabras, dove saranno trasferite anche la maggior parte delle statue ora esposte a Cagliari, e l’area archeologica dell’antica città punico romana di Tharros”.

Per far conoscere i Giganti in tutto il mondo, la Fondazione promuoverà una grande campagna di marketing che prevede tra le altre cose una serie di mostre nei più grandi musei internazionali. La firma dell’accordo è stata anche l’occasione per fare il punto sui lavori per la nuova ala del museo civico di Cabras.

“I giganti di Mont’e Prama – ha ribadito Franceschini – sono un attrattore di turismo internazionale che pochi Paesi hanno al mondo”.