edizione Trentino Alto Adige
Il Trentino va alla conquista della Grande Mela con Trento Doc e montagna
notizia pubblicata 19 maggio 2018 alle ore 10:00 nella categoria Territori

Il Trento Doc e un testimonial d’eccezione come il campione olimpionico di sci Bode Miller. Sono gli assi nella manica del Trentino per affermarsi sulla piazza newyorkese.
Ad un evento organizzato a New York dove ha partecipato una delegazione della Provincia Autonoma del Trentino e diversi produttori di vino insieme a giornalisti e operatori del settore americani, il Trentino ha mostrato le proprie bellezze paesaggistiche, culturali e culinarie. Poi l’asso nella manica Bode Miller che in un video ha spiegato perchè ama così tanto le montagne del Trentino. “Forse questa è la vista più bella che abbia mai visto”, ha detto il campione.

decisone di varcare l’oceano arriva dopo aver consolidato un mercato in Europa fatto principalmente da turisti tedeschi, polacchi, russi, inglesi. “Pensiamo che a New York ci sia spazio per promuovere il territorio del Trentino – ha detto Maurizio Rossini, ceo di Trentino marketing, l’agenzia che si occupa della promozione turistica del territorio – gli americani amano l’Italia e la nostra e’ una regione ancora poco conosciuta. Bode – continua Rossini – voleva una base europea per allenarsi e dopo aver scoperto le nostre montagne si è appassionato ed ha comunicato a vederci con la famiglia in vacanza, sia d’estate che d’inverno”.
Per i prossimi mesi il Trentino ha in calendario diverse attività con agenzie Pr e soprattutto punterà ad una campagna che sfrutta le piattaforme digitali.
“Per quanto riguarda il Trento Doc – spiega Rossini – si tratta di un prodotto che ha tutte le caratteristiche per piacere per le sue similitudini con lo champagne, ‘ad eccezione che le bollicine sono italiane’, anche il metodo di produzione e’ lo stesso”.
La produzione di Trento Doc è stata di circa 8 milioni di bottiglie vendute mentre nel 2017 sono state nove. “E’ un mercato in aumento quindi” – ha concluso Rossini.