edizione Nazionale
Ryanair resta prima compagnia: cresce il peso delle low cost in Italia
notizia pubblicata 28 marzo 2019 alle ore 12:40 nella categoria Compagnie aeree

Con 37,88 milioni di passeggeri nel 2018, in crescita del 4,4%, Ryanair si conferma prima compagnia in Italia, con Alitalia al secondo posto che resta, comunque, il primo vettore sulle tratte nazionali. Secondo i dati di traffico 2018 diffusi da Enac, Alitalia che si ferma a 21,9 milioni di passeggeri e un +1% condivide il podio con un’altra low cost, EasyJet, che raggiunge i 18,4 milioni di passeggeri e una crescita a doppia cifra dell’11,9%.

Nella classifica sul traffico nazionale, Alitalia è invece al primo posto con 12,1 milioni di passeggeri, seguita da Ryanair (11,1 mln) ed EasyJet (3,2 mln). Quella del traffico internazionale vede Ryanair prima (26,7 milioni), seguita da Easyjet (15,2 mln) ed Alitalia (9,8 mln). Guardando infine agli scali, a Roma Fiumicino Alitalia si conferma principale vettore, a Ciampino è Ryanair, a Milano Malpensa Easyjet e a Linate Alitalia.

Aumenta dunque ancora la quota di mercato delle compagnie low cost nel traffico aereo italiano: nel 2018 i vettori low cost hanno registrato 94,7 milioni di passeggeri, con una crescita del 6,71%, andando a coprire una quota di mercato del 51,3%; a fronte del 47,7% dei vettori tradizionali, che hanno trasportato 90 milioni di passeggeri (+4,92%). Nel 2017, quando la quota delle low cost ha superato quella delle compagnie nazionali, le quote erano del 50,9% per le low cost e del 49,1% per i vettori nazionali.