Tour operator, in Abruzzo l’Italy Symposium 2007

L’intesa firmata a New York dall’assessore al Turismo Enrico Paolini

Diventerà realtà l’organizzazione in Abruzzo dell’Italy Symposium 2007, l’annuale ritrovo dei tour operator statunitensi. L’assessore al Turismo, Enrico Paolini, ha firmato a New York il protocollo definitivo, con il quale si ufficializzerà la scelta dell’Abruzzo come sede della manifestazione, previsto tra la fine di aprile e gli inizi di maggio. La firma dell’atto, da parte dell’assessore Paolini, è avvenuta alla presenza dell’ambasciatore italiano negli Stati Uniti, delle autorità italiane turistiche che operano oltreoceano e del direttore generale del Dipartimento turismo, Pier Giorgio Togni. “Si tratta di una manifestazione di grande importanza per l’Abruzzo, che porterà nelle nostre città e nei nostri centri una rappresentanza di 300 agenti turistici chiamati a realizzare i cataloghi per i pacchetti vacanze di 23 tour operator americani, con una dislocazione territoriale di oltre 5000 agenzie di viaggio che gestiscono il 75% del flusso turistico dagli Usa all’Italia”, ha spiegato Paolini. In una settimana operatori ed esperti del mercato turistico americano in Italia dovranno verificare le potenzialità del territorio abruzzese per collocare il prodotto sul mercato Usa. L’accordo di New York sul Symposium 2007 aprirà inoltre le porte all’allestimento, nei prossimi mesi, di un volo aereo Pescara-New York.

News Correlate