giovedì, 17 ottobre 2019

A Barrea la X edizione della Festa dei Borghi Autentici d’Italia

Per 3 giorni il borgo di Barrea, in provincia dell’Aquila, nel cuore del Parco nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise, sarà la ‘capitale’ dei Borghi Autentici d’Italia. Il 30 e 31 agosto e l’1 settembre, il piccolo comune ospita, grazie alla Regione Abruzzo e all’Ente Parco, la X edizione della Festa nazionale dei Borghi Autentici d’Italia 2019.

“Oggi l’Abruzzo annovera 75 Borghi di cui 46 sono Borghi Autentici, a testimonianza del valore che la Regione attribuisce a questi luoghi”, dice l’assessore regionale al Turismo, Mauro Febbo, sottolineando la balneabilità “dei due laghi di Barrea e Scanno, un lasciapassare per il turismo di qualità e di sport acquatici”.
Nei borghi, sottolinea Francesco Di Filippo, direttore Dipartimento Turismo Cultura e Paesaggio della Regione Abruzzo,”c’è il vero lifestyle italiano ricercato dagli stranieri e riscoperto da molti giovani”.Forte il legame con quello che rappresenta il Parco d’Abruzzo, conservazione e sviluppo locale. A mettere in evidenza questo connubio è Antonio Di Santo, presidente della comunità del parco d’Abruzzo Lazio e Molise, l’organo intermedio che concilia le esigenze territoriali con quelle di conservazione.
“Il tema della festa è il paesaggio – afferma Di Santo – e Barrea è uno dei 24 borghi all’interno del Parco. Per noi la festa è occasione per iniziare l’avvicinamento quelli che sono i festeggiamenti per il centenario della nascita del Parco nel 2022, insieme al Gran Paradiso con cui è stata avviata una partnership per i cento anni”.
“Barrea – racconta il sindaco Andrea Scarnecchia – è borgo autentico d’Italia e uno dei primi ad aderire all’associazione. Proporrò subito che sia una festa plastic free, dice elencando le buone pratiche adottate, dall’energia al recupero del centro storico.
“L’Associazione Borghi Autentici d’Italia – ricorda il vicepresidente Gianfilippo Mignogna – copre 370 territori, in 17 regioni italiane con 1 milione di cittadini. Le comunità locali sono i veri agenti di promozione del territorio”.

News Correlate