Entro l’estate 2009 nuova cabinovia sul Gran Sasso

L’impianto potrà trasportare fino a 1800 persone ogni ora

Nell’estate del 2009 sarà pronta la nuova cabinovia di Prati di Tivo, che l'azienda austriaca Doppelmayer sta realizzando nel comune di Pietracamela. L'impianto potrà trasportare fino a 1800 persone ogni ora ed è lungo circa 1600 metri. Il progetto prevede anche la realizzazione di opere antivalanghe. Le piste della stazione sciistica Prati di Tivo, nella Provincia di Teramo, si snodano ai piedi del versante settentrionale del Corno Piccolo, ne gruppo del Gran Sasso. Dal piazzale dei Prati di Tivo, a quota 1.450 metri, partono oggi sei skilift e la seggiovia che sale ai 2000 metri dell’Arapietra. Questi impianti servono 20 km di piste di discesa, cui si affianca una pista da fondo. L'investimento per la realizzazione dell'opera, un sistema misto cabinovia-seggiovia (telemix) che collegherà il piazzale dai Prati di Tivo alla Madonnina, è di 12 milioni e 500 mila euro. Il telemix dei Prati di Tivo sarà il secondo impianto del genere in Italia dopo quello della Val Passiria, in Alto Adige. In Europa se ne contano altri quattro.

News Correlate