Scoprire Matera con le visite guidate organizzate dal Borgo San Gaetano di Bernalda

Per scoprire Matera, nota per i suoi Sassi, occorre lasciarsi guidare da un esperto del luogo. Per gli ospiti di Borgo San Gaetano di Bernalda (MT), dimora di charme ricavata in un antico frantoio nel borgo della provincia lucana, che ha dato i natali a Francis Ford Coppola, viene organizzata su richiesta una visita guidata nella Capitale Europea della Cultura 2019.

Ecco allora che la giornata si trasforma in un viaggio nel tempo che ripercorre, attraverso una passeggiata tra i quartieri Caveoso, Barisano e Civita, una storia millenaria. Tappa alle caverne preistoriche dove l’ingegno ha portato a costruire, scavando nella roccia calcarea abitazioni autonome e allo stesso tempo collegate, con pavimenti e tetti si intersecano, e le piazzette (vicinati) che ricordano la vita di comunità, e ancora ex sistemi che consentivano di recuperare l’acqua piovana e garantire isolamento termico.
La casa Grotta, ora museo, restituisce uno spaccato di vita familiare di un nucleo numeroso, con oggetti e spazi condivisi con gli animali,che erano risorsa e riscaldamento naturale. Da contemporanei non si può che ammirare la semplicità intelligente del ‘progetto architettonico’, e comprendere la resistenza che la popolazione fece al trasferimento nei nuovi moduli abitativi, imposto però giustamente per motivi igienico sanitari.

La Cattedrale della Madonna della Bruna, protettrice della città e risalente al 1200, è un vero capolavoro, con importanti testimonianze artistiche, mentre la parte barocca di Matera, con i suoi palazzi eleganti, racconta la storia nobiliare della città. Matera, nella sua parte più antica, è stata set cinematografico di film come Il Vangelo secondo Matteo di Pasolini e il più recente La Passione di Cristo di Mel Gibson, pellicole che mettono in risalto la dimensione spirituale della location.
Sulla via del ritorno verso Bernalda si può visitare il borgo di Miglionico, piccolissimo paese che custodisce 2 meraviglie come il Castello del Malconsiglio e la Chiesa Madre, che conserva un prezioso crocifisso ligneo seicentesco, nel quale il Cristo è rappresentato in modo estremamente realistico nel momento della morte in croce. Altra sosta al borgo fantasma di Craco, abbandonato in seguito a una frana e rimasto così cristallizzato come una scultura sulla cima di una collina.
A Borgo San Gaetano le dimore e i casalini, solo sette, abbracciano gli ospiti con l’ospitalità cordiale di una casa, offrendo allo stesso tempo il comfort di dettagli di lusso. La ristrutturazione, curata personalmente dai proprietari della dimora, ha preservato dettagli aggiungendo plus contemporanei di ricercatezza e design.
Il costo del soggiorno parte da 80 euro per la suite matrimoniale a notte, inclusa la prima colazione bernaldese tutti di produzione locale. Il costo della visita guidata è su richiesta.

www.borgosangaetano.com

News Correlate