mercoledì, 20 novembre 2019

Estate, Apt: la crisi c’è ma è a macchia di leopardo

Soffrono le strutture di fascia bassa, meglio i villaggi

Una situazione ‘a macchia di leopardo’ dove diminuiscono i giorni di vacanza, reggono le strutture più organizzate, soffrono gli alberghi da 3 stelle in giù e anche gli agriturismi. Ecco come è andata la stagione estiva in Basilicata secondo una prima stima di Gianpiero Perri, direttore dell’Apt. “Da una valutazione empirica della situazione – spiega Perri – i risultati lucani con alcune buone perfomance e altre situazioni deludenti appaiono un po’ più confortanti rispetto al trend generale italiano”. Così se a Matera gli addetti ai lavori parlano di un 30% in meno rispetto allo scorso anno, a Maratea dopo il calo di presenze di luglio, ad agosto la situazione è migliorata. A subire i colpi più pesanti non sono gli alberghi di fascia alta o i villaggi turistici ma gli alberghi dai 3 stelle in giù e gli stessi agriturismi. “In conclusione, nel bilancio finale che sarà fatto dopo l’estate – chiosa il direttore dell’Apt – ci attendiamo un calo complessivo come nel resto d’Italia ma non credo che avremo un risultato drammatico. Anzi, mi aspetto anche qualche situazione in controtendenza”.

News Correlate